Home Ciclismo Ciclismo, Mario Cipollini sarà processato per lesioni e minacce alla sua ex.

Ciclismo, Mario Cipollini sarà processato per lesioni e minacce alla sua ex.

CONDIVIDI
Mario Cipollini
Mario Cipollini sarà giudicato dalla legge.

Ciclismo, Mario Cipollini in guai giudiziari per atti violenti. 

L’ex campione toscano, che compirà 52 anni tra due giorni, sarà processato per atti persecutori, maltrattamenti e lesioni all’ex moglie Sabrina Landucci, sorella di Marco Landucci, ex portiere di Inter e Fiorentina e attuale allenatore in seconda della Juventus, e per minacce nei confronti del compagno della donna, Silvio Giusti, ex calciatore di Chievo, Siena e Lucchese.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

La decisione è stata presa dal gup del tribunale di Lucca ed il processo si aprirà il 28 giugno. I fatti contestati a Cipollini risalgono al dicembre 2016 ed al gennaio del 2017. Le indagini vennero avviate in seguito alla denuncia dell’ex moglie nel gennaio del 2017.

Nella richiesta di rinvio a giudizio il pm ha scritto che Cipollini avrebbe compiuto una serie di atti lesivi dell’integrità fisica e psichica dell’ex moglie con pugni, schiaffi, calci, con minacce di morte. Secondo gli avvocati difensori di Cipollini, la vicenda andava archiviata come a suo tempo chiesto dal primo pm che si era occupato del caso. A luglio inizierà anche il processo per lesioni alla sorella Tiziana.

LEGGI ANCHE: Ciclismo, colpo in Ganna! Il ciclista azzurro conquista l’oro in Polonia