Home Formula 1 Formula 1, Hamilton: “Pole fantastica”. Vettel: “Sono sorpreso”

Formula 1, Hamilton: “Pole fantastica”. Vettel: “Sono sorpreso”

CONDIVIDI

lewis hamilton sebastian vettel

Formula 1, Australia 2019: i piloti Mercedes e Ferrari commentano le Qualifiche di Melbourne.

Una prima fila tutta Mercedes nel Gran Premio d’Australia 2019 di Formula 1. A conquistare la pole position nelle Qualifiche di Melbourne è stato Lewis Hamilton, con un margine di solo un decimo sul compagno Valtteri Bottas. Sono loro i favoriti per la gara di domani sul circuito Albert Park.

Un po’ deludenti i piloti Ferrari, entrambi con un ritardo inaspettato rispetto al team Mercedes. Sebastian Vettel è terzo a sette decimi da Hamilton, mentre Charles Leclerc è quinto a quasi un secondo dal poleman. Non ci si aspettava questo gap così ampio. Tra i due ferraristi si è inserito Max Verstappen con la Red Bull motorizzata Honda.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport >> CLICCA QUI

Hamilton al settimo cielo per la pole position conquistata in Australia, l’ottava nella sua carriera sulla pista di Melbourne. Queste le sue dichiarazioni post-Qualifiche: «Non è stato semplice, perché Bottas è stato molto veloce ed è finito vicino, ma è bello vedere le macchine migliori tutte lì vicine in lotta ravvicinata dopo la qualifica. Siamo contenti del risultato, non avevamo idea di cosa aspettarci dopo i test invernali perché non sai mai a che livello possono essere gli avversari. Ma noi siamo andati molto bene. Speravamo di poter essere veloci, ma non ci aspettavamo questa differenza di prestazioni: è stato un giro fantastico, ma realizzato grazie al fantastico lavoro degli ingegneri e di tutto il team».

Buon secondo posto per Bottas, che ha accarezzato per un po’ la possibilità di chiudere davanti a Lewis e che invece si è dovuto accontentare di un piazzamento comunque molto positivo: «Abbiamo fatto dei progressi per la qualifica, modificando delle cose e andando più forte – spiega il finlandese -. Il mio primo giro in Q3 è stato molto bello, ma non è bastato e mi dispiace perché speravo in qualcosa in più, ma l’inizio è confortante: nessuno poteva aspettarci questa situazione dopo i test».

Vettel stupito del ritardo accusato dalla Ferrari rispetto alla Mercedes, però spera che in gara la situazione possa essere migliore: «Sono sorpreso del gap con la Mercedes, credo che lo siano tutti e anche loro stessi. Abbiamo del lavoro da fare per capire la macchina, che penso che sia migliore di quanto visto oggi. Chiaramente la Mercedes è favorita, domani è un altro giorno e ci proveremo anche domani. Altre volte siamo riusciti a recuperare».

Leclerc ammette le proprie responsabilità nel risultato non in linea con le aspettative sue e della scuderia di Maranello: «Non sono stato bravo oggi, ho sbagliato in Q3, non sono stato all’altezza di quello che ho fatto in Q1 e Q2. E’ un peccato perché potevo fare di più e ho sbagliato. Colpa mia. Vedremo domani. Niente è impossibile, è importante fare una buona partenza e migliorare la strategia di gara».

 

Matteo Bellan