Home Calcio Paul Scholes si dimette dall’Oldham. Club avvertito tramite Whatsapp

Paul Scholes si dimette dall’Oldham. Club avvertito tramite Whatsapp

CONDIVIDI
Scholes
Scholes si dimette dall’Oldham tramite whatsapp

L’ex stella del Manchester United Scholes rinuncia all’incarico di manager del team di quarta divisione dopo appena 31 giorni

Paul Scholes non è più l’allenatore dell’Oldham. Alla base della sua decisione di dimettersi ci sono problemi di ingerenze della dirigenza per quanto concerne le questioni tecniche.

Una vicenda in apparenza comune a tante altre che si vedono nel mondo del calcio. In realtà però ci sono due varianti che suscitano scalpore. La prima è che Scholes non ha interagito con nessuno del consiglio d’amministrazione del club e ha inviato un messaggio di dimissioni al presidente Abdallah Lemsagam tramite Whatsapp.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

Reazione dell’Oldham alle dimissioni di Scholes

Il comportamento di Scholes ha lasciato di sasso l’intera dirigenza dell’Oldham, in particolar modo il presidente Lemsagam, che ha esternato il suo disappunto attraverso un comunicato: “Siamo delusi dal suo comportamento, accettiamo le dimissioni ma non comprendiamo le modalità con cui sono state comunicate alla società. Gli è stata data tutta l’autonomia che aveva richiesto al momento dell’accordo e non aveva mai sollevato alcun problema prima d’ora. Il suo atteggiamento ci ha negato di fatto la possibilità di discutere della questione. Quello del manager è un lavoro difficile e l’avremmo sicuramente aiutato nel caso in cui avesse palesato delle difficoltà. Un vero e proprio peccato. Gli auguriamo il meglio e lo ringraziamo per il lavoro svolto. Cercheremo prontamente un nuovo allenatore”.

Dunque, Paul Scholes fa sempre discutere. Fino a qualche mese fa era in piena polemica con Mourinho, con tanto di scontri verbali sulla direzione del Manchester United da parte del portoghese. Ora invece questo gesto a dir poco strano. Chissà cosa ha in serbo per il futuro.

LEGGI ANCHE: Manchester United, Rabiot, anche i Red Devils in corsa per il francese