Home Calcio Le pagelle di Cagliari-Fiorentina: Chiesa non basta ai viola

Le pagelle di Cagliari-Fiorentina: Chiesa non basta ai viola

CONDIVIDI
Chiesa Tottenham
le pagelle di cagliari-fiorentina

Le pagelle di Cagliari-Fiorentina
E’ il Cagliari a vincere il primo anticipo della ventottesima giornata di serie A. I sardi conquistano i tre punti nella ripresa. Dopo 7 minuti del secondo tempo infatti Joao Pedro fa centro su assist di Cacciatore, quindi è Ceppitelli a segnare il raddoppio. Fiorentina troppo sterile, si sono sentite le assenze a centrocampo. Nel finale però Chiesa è riuscito ad accorciare le distanze. Risultato finale 2-1.

Se vuoi rimanere aggiornato su tutte le notizie di calcio—>CLICCA QUI

Le pagelle del Cagliari
Cragno 6.5: conferma di essere uno dei migliori giovani portieri che ci sono in questa serie A.
Cacciatore 7: una partita da incorniciare, scende tanto a destra e serve anche un assist vincente. Dal 73′ Padoin 6: ci mette l’esperienza nella fase cruciale della partita.
Ceppitelli 7: nel gioco aereo è molto bravo e non è un caso che sia lui a firmare il raddoppio.
Pisacane 6.5: controlla bene gli attaccanti viola.
Lykogiannis 6.5: è sulle corsie esterne che il Cagliari ha vinto il match, mette in mezzo palloni interessanti.
Faragò 6.5: giocatore duttile che farebbe le fortune di qualsiasi allenatore.
Cigarini 6.5: la sua regia è davvero super. Segna anche un gol
Ionita 6.5: torna a giocare nel suo ruolo naturale e non sfigura.
Barella 6.5: a pieno merito è tra i protagonisti del match, è sempre nel vivo del gioco. Dal 80′ Deiola ng: dieci minuti di impegno e sostanza in mezzo al campo.
Joao Pedro 7: prestazione da incorniciare suggellata dalla rete del vantaggio. Dal 84′ Thereau ng: spiccioli di partita contro la sua ex squadra.
Pavoletti 6.5: non segna, ma gioca una partita importante mettendosi al servizio della squadra.

Le pagelle della Fiorentina
Terracciano 6: obiettivamente non poteva fare di più sui gol subìti.
Milenkovic 5: beffato da Joao Pedro in occasione del gol.
Ceccherini 5.5: fa rimpiangere Hugo, Pavoletti è stato un cliente scomodo.
Pezzella 5.5: nemmeno lui riesce a metterci una pezza.
Biraghi 5: messo costantemente in difficoltà, non riesce a sostenere la fase offensiva.
Gerson 5.5: arretra il suo raggio d’azione ma nemmeno in mediana riesce a brillare.
Norgaard 5: non riesce a dare ritmo al gioco della sua squadra. Dal 71′ Dabo 6: gioca un finale nel quale almeno i viola sono più “vivi”.
Benassi 5.5: avrebbe dovuto essere il faro del centrocampo viola in un match così delicato, ma non c’è riuscito.
Chiesa 6.5: uno degli ultimi ad arrendersi, segna l’ennesimo gol stagionale con uno dei suoi inserimenti.
Muriel 5.5: una volta tanto non lascia il segno, ben controllato dai difensori sardi.
Mirallas 5.5: lanciano in campo dall’inizio, ha un po’ tradito le attese dei tifosi viola, pur avendo una buona chance nel primo tempo. Dal 58′ Simeone 6: almeno ha dato una scossa alla Fiorentina.

LEGGI ANCHE Cannavaro è il nuovo ct della Cina