Home Calcio Lazio, Simone Inzaghi: “Derby alle spalle, ora testa alla Fiorentina. Sarà dura”

Lazio, Simone Inzaghi: “Derby alle spalle, ora testa alla Fiorentina. Sarà dura”

CONDIVIDI

Simone Inzaghi Lazio

L’allenatore dei biancocelesti ha presentato la sfida contro la Fiorentina 

Archiviata la vittoria contro la Roma, la Lazio di Simone Inzaghi è pronta alla trasferta di Firenze contro la formazione dell’ex tecnico Stefano Pioli (domani sera ore 20:30).

Segnali positivi post derby: “I ragazzi hanno interpretato bene la partita di sabato. Adesso però bisogna mettere da parte l’euforia e pensare alla gara di domani che si prospetta molto difficile. Da ora in poi ogni gara è determinante per la classifica”.

Svolta con le grandi: “Nel girone d’andata abbiamo fatto fatica in questi match, ma ero comunque fiducioso. Non ci siamo persi d’animo dopo le sconfitte immeritate contro Napoli e Juventus e siamo riusciti a reagire”.

Sugli infortunati: Strakosha, Lulic e Immobile hanno avuto dei problemi. Saranno convocati, ma valuterò per bene domani mattina. L’unico indisponibile è Berisha“.

Ballottaggio Romulo-Marusic: “Sono contento di avere a disposizione Romulo, entrambi stanno facendo bene. È positivo per un allenatore avere dei ballottaggi, a differenza di Genova e Siviglia in cui eravamo praticamente contati”.

Se vuoi rimanere aggiornato su tutte le notizie di calcio—>CLICCA QUI

Simone Inzaghi:”Dobbiamo pensare a far punti e a recuperare punti sulle rivali”

Corsa Champions League: “La classifica la guarderemo più avanti. Adesso dobbiamo solo pensare a far punti e a recuperare il gap con le altre”.

Miglioramento in difesa: “Siamo stati bravi a tenere la porta inviolata contro avversari come Milan e Roma. Hanno lavorato tutti bene, domani valuterò chi schierare. Anche Luiz Felipe è pienamente ristabilito”.

Sulla Fiorentina: “Squadra importante, con un allenatore molto preparato e che conosco bene. Inoltre ha giocatori velocissimi a cui bisogna concedere poco spazio. Ha un attacco formidabile con dei giovani in grande crescita come Federico Chiesa“.

Capitolo formazione: “Ho parecchi dubbi. Sicuramente giocherà Luis Alberto, per gli altri vedrò all’ultimo. Ho varie soluzioni da poter scegliere”.

LEGGI ANCHE Serie A 27ª giornata: Fiorentina-Lazio, le probabili formazioni