Home Calcio Turchia, il CT è di nuovo Şenol Güneş: terzo ai mondiali del...

Turchia, il CT è di nuovo Şenol Güneş: terzo ai mondiali del 2002! Da marzo al posto di Lucescu

CONDIVIDI
Şenol Güneş insieme a Quaresma nel 2017
Şenol Güneş insieme a Quaresma nel 2017

Şenol Güneş è il nuovo allenatore della nazionale turca e prende il posto del romeno Mircea Lucescu. Il contratto scatterà da marzo con l’esordio contro l’Albania di Panucci!

Güneş in italiano significa sole e proprio il sole sperano risorga più lucente di prima. L’ex portiere e bandiera del Trabzonspor torna infatti sulla panchina più prestigiosa del Paese a cavallo fra Europa ed Asia a distanza di diversi anni.

Ad Istanbul negli anni trenta del novecento c’era una piccola squadra che si chiamava proprio Güneş Spor Kulubu!

La nazionale è stata allenata anche da due tecnici italiani: Sandro Puppo e Leandro Remondini. Il primo vincitore della Coppa Italia con il Venezia nel 1941 ed il secondo calciatore di Verona, Lazio e Milan. Entrambi hanno giocato ed allenato praticamente ovunque fra Italia e Turchia!

Nel 2002 la Turchia si classificò addirittura terza ai mondiali nippo coreani ed il suo CT era Şenol Güneş. Nato a Trebisonda nel 1952, sulle sponde del Mar Nero gli è stato dedicato il nuovo stadio dei bordo mavi, gli amaranto celesti di Trabzon. Era la mezzaluna di Hakan Sukur e Hasan Sas ma anche di Alpay e Bulent Korkmaz!

Şenol Güneş esulta con la sua panchina nel 2002
Şenol Güneş esulta con la sua panchina nel 2002

Una selezione piena di talenti come mai è successo nella storia ma la firma del mister è indelebile. Sia da calciatore che da allenatore ha vinto tutto. Ben sei scudetti da guardiano della porta del Trabzonspor e recentemente due titoli di campione sulla panchina del Beşiktaş, una delle tre grandi di Istanbul che da sempre spadroneggiano in campionato ai danni delle altre città compresa Ankara.

Nel mezzo ancora al Trabzonspor come allenatore, per riportare il titolo alla sua gente nella sua casa. La sua gente che nel 2011 ha stabilito il record di tifosi in trasferta, ben 60mila all’Ataturk lo stadio del famoso Liverpool-Milan del 2005 e stiamo parlando di mille chilometri di distanza fra Istanbul e Trebisonda!

Ben quattro volte secondo alle spalle della squadra campione, l’ultima nel 2011.

Arrivarono secondi, uno scudetto scippato dal potente Fenerbahçe e lo scandalo corruzione in atto in quei mesi fra gare sospette e truccate. Il Trabzonspor alla fine del 2010/11 è arrivato primo insieme al “Fener” con 82 punti ma è scivolato al secondo posto per differenza reti, peggiore solo di 4 gol..

HAKAN, IL 10 DEL MILAN: Serie A 26ª giornata: Milan-Sassuolo, le probabili formazioni

FATIH TERIM: Turchia, Galatasaray-Fenerbahce finisce in rissa. VIDEO

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore