Home BASKET NBA, vincono Bucks e Spurs. Trionfa anche Miami con un canestro irreale...

NBA, vincono Bucks e Spurs. Trionfa anche Miami con un canestro irreale di Dwyane Wade. VIDEO.

CONDIVIDI
NBA
Dwyane Wade eroe della notte.

NBA, trionfo per Milwuakee e San Antonio. Wade nella leggenda di Miami.

Nelle undici le partite della notte, spicca la magia di Dwyane Wade, che all’ultimo secondo regala la vittoria ai Miami Heat contro la capolista, Golden State Warriors, per 125-126.

Lo statunitense realizza 25 punti uscendo dalla panchina e l’ultimo, il canestro che ha fatto alzare in piedi tutti i presenti all’arena e che è valso il sorpasso alla sirena, lo esegue dopo una stoppata di Jordan Bell e quasi su una gamba sola.

Anche nella Eastern Conference scende in campo la squadra in tesa alla classifica ed anche lei è coinvolta in una sfida infinita. I Milwaukee Bucks superano i Sacramento Kings per 141-140 dopo un tempo supplementare. MVP della serata Eric Bledsoe, che chiude in tripla doppia (26 punti, 13 assist e 12 rimbalzi). Per Milwaukee è la sesta vittoria consecutiva, mentre i Kings perdono l’occasione di avvicinarsi alla zona play-off.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

Vittoria per Marco Belinelli ed i suoi San Antonio Spurs che trionfano dopo 3 sconfitte consecutive. Con un 105-93 la squadra di casa si impone sui Detroit Pistons. L’atleta italiano mette a segno 17 punti e 5 rimbalzi entrando dalla panchina.

Questo l’elenco completo dei risultati: 

Charlotte Hornets – Houston Rockets 113-118
Atlanta Hawks – Minnesota Timberwolves 131-123 d.t.s
Brooklyn Nets – Washington Wizards 116-125
Miami Heat – Golden State Warriors 126-125
Boston Celtics – Portland Trail Blazers 92-97
Memphis Griizzlies – Chicago Bulls 107-109
Dallas Mavericks – Indiana Pacers 110-101
San Antonio Spurs – Detroti Pistons 105-93
Utah Jazz – Los Angeles Clippers 111-105
Sacramento Kings – Milwaukee Bucks 140-141
Los Angeles Lakers – New Orleans Pelicans 125-119

LEGGI ANCHE: NBA, Denver trionfa grazie a Jokic. Vittoria a sopresa dei Knicks. Perdono i Celtics.