Home Moto GP MotoGP, Marquez e Lorenzo pronti per il test in Qatar

MotoGP, Marquez e Lorenzo pronti per il test in Qatar

CONDIVIDI

Marquez Lorenzo Honda MotoGP

MotoGP, Marquez e Lorenzo si preparano per test e gara in Qatar.

Un pre-campionato MotoGP 2019 particolare per il team Repsol Honda. Infatti, entrambi i piloti sono alle prese con problemi di natura fisica. La marcia di avvicinamento alla nuovo Mondiale non è stata quella auspicata, seppur la squadra parta da un livello così alto da non poterla escludere dalla lotta per il titolo.

Ma la concorrenza è agguerrita e lavora per migliorare costantemente, avere i propri rider al 100% nei test è sempre utile. Marc Marquez in Malesia c’era, ma la spalla sinistra operata a dicembre non è guarita e dunque non ha potuto correre al meglio. Jorge Lorenzo a Sepang non era proprio presente, perché la frattura allo scafoide sinistro l’ha costretto a rimanere a riposo in seguito all’intervento chirurgico subito.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport >> CLICCA QUI

La pausa tra il test malese e quello in Qatar (23-25 febbraio) ha fatto bene ad ambedue per prepararsi al meglio. Lorenzo questa volta ci sarà e non vede l’ora di guidare nuovamente la sua moto: «Ho lavorato molto per migliorare il mio polso e sono soddisfatto dei progressi – riporta il sito ufficiale hondaracingcorporation.com -. Naturalmente mi sarebbe piaciuto essere in condizioni migliori, ma sento che saremo in grado di fare un test produttivo. Prima dobbiamo capire la mia condizione in sella alla moto. La Honda è stata in grado di fare molti progressi a Sepang e non vedo l’ora di tornare sulla RC213V e prepararmi per la prossima stagione».

Marquez parte da una base migliore rispetto al compagno, sia dal punto di vista fisico che a livello di conoscenza della moto. Sul circuito di Losail cercherà di progredire nel lavoro di sviluppo della sua Honda, visto che avrà gli ultimi tre giorni di test pre-campionato per poter sistemare determinate cose. Il campione del mondo in carica MotoGP ha dichiarato: «Sono ovviamente entusiasta di guidare ancora una volta e continuare il lavoro che abbiamo svolto in Malesia. Da allora ho continuato a lavorare per migliorare la mia spalla e sono fiducioso che sarò in una condizione fisica migliore rispetto alla Malesia. L’obiettivo è ancora una volta testare le parti più importanti per Honda, così possiamo iniziare bene la stagione».

 

Matteo Bellan

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore