Home ALTRE NEWS Juventus, Paratici: “Ecco come ho preso Ronaldo. Allegri e Dybala restano. Ramsey?...

Juventus, Paratici: “Ecco come ho preso Ronaldo. Allegri e Dybala restano. Ramsey? Unico”

CONDIVIDI
Paratici Juventus Responsabile Area Sport
Paratici Juventus Responsabile Area Sport

Il responsabile dell’Area Sport della Juventus Fabio Paratici spiega le dinamiche con cui ha acquistato Cr7 e parla a tutto campo del mondo bianconero.

In un’intervista a La Gazzetta dello Sport, il dirigente della Juventus racconta: “Quando giocammo a Madrid parlai con Mendes elogiando Ronaldo. Lui mi guardò dicendomi che se avesse cambiato squadra avrebbe scelto la Juventus. In seguito ci incontrammo per Cancelo e l’agente mi confermò la volontà di Cristiano. Mi presi qualche giorno di riflessione poi proposi l’affare ad Agnelli e di fatto decidemmo. Marotta non era contrario”.

Sul futuro di Allegri: “Allegri resta con noi, non vedo un allenatore migliore. Max è tra i primi 5 al mondo, è un uomo molto intelligente e ha portato una leggerezza che non avevamo”.

Su Dybala: “Paulo resterà con noi, dalla Juve va via solo ci vuole andare via. Solo Messi è meglio di lui.  Quando guardi la squadra c’è sempre il segno di Dybala”.

Sul possibile ritorno di Pogba: “No. Nel calcio non si sa mai ma è molto difficile”.

>> Se vuoi rimanere aggiornato su tutte le notizie di calcio >> CLICCA QUI

Sul neo acquisto Ramsey: “E’ un uomo da ultimo passaggio con fiuto del gol. E’ un giocatore diverso da quelli che abbiamo, diciamo che è unico”.

Sulla sfida di Champions League contro l’Atletico Madrid: “E’ difficile perchè è una grande squadra. Dobbiamo temerlo ma non avere paura, non dobbiamo sentirci inferiori, anzi”.

Leggi anche –  James Rodriguez non gradisce il Bayern, Ronaldo lo chiama alla Juventus

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore