Home Calcio Napoli, Ancelotti: “Poco freddi sotto porta” e su Hamsik “Magari lo rivedo...

Napoli, Ancelotti: “Poco freddi sotto porta” e su Hamsik “Magari lo rivedo domattina..”

CONDIVIDI
Ancelotti pareggia a Firenze
Ancelotti pareggia a Firenze

Rammarico e delusione nonostante la buona prestazione di oggi a Firenze. Lo scorso anno gli azzurri persero lo scudetto schiantati 3-0. Anche stavolta non riescono a segnare ma il portiere viola è stato insuperabile. Ecco le parole del mister emiliano Carlo Ancelotti:

“Ci è mancata la finalizzazione e questo aspetto ci ha costretto a questo tipo di risultato. Abbiamo avuto più difficoltà a costruire da dietro per la loro pressione, ma la prestazione c’è stata, abbiamo avuto molte occasioni e la vittoria sarebbe stata ampiamente meritata.

Fabian Ruiz è un giocatore diverso rispetto a Marek, ma la coppia che forma con Allan è molto affidabile. Non è un gioco limpido e lineare come con Hamsik, ma con più profondità. Cambia un po’ la visione del gioco, ma non la sostanza.

Mertens invece non è fortunato, le due occasioni che ha avuto se le è create col movimento ma poi ha mancato di freddezza. Poi ci si è messo Lafont che ha fatto ottime parate. Un po’ del nostro ma merito del portiere. Siamo stati spesso costretti a rinviare lungo per la loro pressione molto forte, ma quando abbiamo superato la linea siamo arrivati limpidamente davanti alla porta.

Sono l’ultimo a giudicare la partita dei miei dal risultato: la squadra è viva, ma deve finalizzare con un po’ più di freddezza”.

Sulla rincorsa per lo scudetto?

“Oggi siamo a otto punti, ieri eravamo a nove dalla Juve. Al massimo la fiammella si spegnerà un po’ di più domani. Albiol invece ha un’infiammazione che stiamo controllando. In settimana si stabilirà una diagnosi precisa, con tempi di recupero che non dovrebbero essere lunghissimi.

Hamsik l’ho salutato giovedì e non l’ho più visto, magari lo rivedo domattina…”

LEGGI ANCHE: Napoli, De Laurentiis: “Hamsik mi ha chiesto la cessione. E’ un esempio. Ancelotti: “Scudetto? Tutto in ballo”.