Home MotoGP MotoGP, Suzuki presenta la nuova GSX-RR. Rins: “Voglio vincere”

MotoGP, Suzuki presenta la nuova GSX-RR. Rins: “Voglio vincere”

CONDIVIDI
Team Ecstar Suzuki GSX-RR 2019

MotoGP 2019, il team Suzuki Ecstar presenta la nuova GSX-RR. Rins e Mir molto motivati.

Il team Suzuki Ecstar è il primo a presentarsi in questo nuovo anno di MotoGP. Dopo un 2018 con ottimi risultati, la squadra punta a migliorarsi ulteriormente arrivando a lottare costantemente per il podio. E, ovviamente, si mira anche a tornare a vincere gare.

Confermato Alex Rins, tra i piloti rivelazione della scorsa annata. E’ il terzo anno di top class per lui. Cinque podi nel Mondiale 2018, adesso l’obiettivo è stare è state con costanza assieme ai top rider della categoria. Serve un salto di qualità da parte del pilota catalano. Al suo fianco un altro talento come Joan Mir, proveniente dalla Moto2 e che prende il posto di Andrea Iannone. Per lui un 2019 di apprendimento, ma con la voglia comunque di dimostrare di essere all’altezza della MotoGP.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport >> CLICCA QUI

La Suzuki ha voluto affidarsi a due piloti giovani, una scommessa per certi versi, però crede molto nel loro potenziale. La casa di Hamamatsu gli affida una GSX-RR che dovrebbe essere ancora più competitiva. Alcuni difetti di elettronica, telaio e motore dovrebbero essere stati limati per consentire di battagliare con Honda e Ducati. La moto è stata svelata tramite un video Youtube nel quale appaiono anche Rins e Mir. La livrea è quella classica blu chiaro, con delle aggiunte di giallo fosforescente e bianco. Più qualche dettaglio rosso e nero. Nessuna novità sulla colorazione del prototipo giapponese.

Non potevano mancare le dichiarazioni dei due piloti. Rins ha così parlato in questa giornata speciale per lui e il team Suzuki Ecstar: «La parte più difficile dell’inverno è il dover aspettare, l’inattività. Ho provato a fare più cose, divertendomi. Ho speso tempo con famiglia e amici anche. Aspetto con impazienza la prima gara in Qatar. Nella nuova stagione voglio guadagnare ulteriore esperienza, migliorare i risultati della scorsa stagione e vincere una gara».

Alex punta a conquistare almeno una vittoria, la prima nella classe regina del Motomondiale. Mir ha aspettative diverse, ma non gli manca comunque l’ambizione di ottenere risultati importanti. Queste le sue dichiarazioni: «Senza MotoGP ti manca qualcosa in inverno, le gare. Anche se ti alleni tanto, non è lo stesso. Comunque non ci sono mai tempi morti, ho speso tanto tempo allenandomi e preparandomi per essere pronto nel test di Sepang. Ho voglia di correre e tornare in modalità racing. Nel 2019 voglio imparare e migliorare gara dopo gara».

Matteo Bellan