Home MotoGP MotoGP, team Petronas presentato. Morbidelli: “Impaziente per Sepang”

MotoGP, team Petronas presentato. Morbidelli: “Impaziente per Sepang”

CONDIVIDI
morbidelli quartararo motogp yamaha

MotoGP, Morbidelli e Quartararo pronti per l’avventura in Yamaha.

Una delle novità del campionato MotoGP 2019 è il team Petronas, nuova squadra satellite della Yamaha dopo il divorzio da Tech3. La struttura malese ha preso il posto di quella di Aspar Martinez, rimasto solamente come consulente.

La presentazione del team è avvenuta ieri a Kuala Lumpur, in Malesia. I piloti scelti sono Franco Morbidelli, al secondo anno di MotoGP, e Fabio Quartararo, proveniente dalla Moto2. Giovani e molto motivati a fare bene in questa nuova avventura. Entrambi hanno tanto da dimostrare e saranno messi nelle giuste condizioni per ottenere buoni risultati.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport >> CLICCA QUI

Morbidelli avrà una Yamaha M1 pressoché ufficiale. La base di partenza sarà la stessa di Valentino Rossi e Maverick Vinales, però poi gli aggiornamenti arriveranno con qualche GP di ritardo. Il pilota italo-brasiliano ha mostrato buon feeling con la moto di Iwata nei test di Valencia e Jerez. Ha sorpreso tutti. Sicuramente avere al suo fianco un capo-tecnico esperto come Ramon Forcada gli è di grande aiuto.

Il campione del mondo Moto2 del 2018 ha mostrato grande entusiasmo a Kuala Lumpur per la presentazione della squadra: «Tutti sono molto eccitati e impegnati nel team. Fare la presentazione qui, vedere i colori della mia Yamaha per la prima volta e godermi il momento con la gente della Malesia è stato fantastico. Non vedo l’ora di debuttare la prossima settimana nel primo test 2019 a Sepang. Abbiamo tutti molto lavoro da fare, quindi non vedo l’ora di tornare in sella e di unirmi alla squadra per continuare i nostri progressi e la preparazione per l’inizio della stagione in Qatar».

Morbidelli ha alle spalle una stagione difficile in MotoGP con la Honda. E’ riuscito comunque a conquistare il “titolo” di Rookie of the year. Nel 2019 ci proverà anche il suo nuovo compagno Quartararo, esordiente nella categoria e desideroso di dimostrare il proprio valore: «Non vedo l’ora di tornare in sella a Sepang nei tre giorni di test avremo. Sono felice di iniziare la nuova stagione lì, perché è una delle mie piste preferite. Cercheremo di dare il massimo per imparare il più possibile. Abbiamo sei giorni di test prima della prima gara in Qatar, quindi farò il possibile per essere pronto per il Gran Premio d’apertura. L’obiettivo per ogni pilota che si sposta dalla Moto2 è diventare Rookie of the Year, quindi lavoreremo duramente per farcela».

 

Matteo Bellan

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore