Home Calcio Milan: Piatek come Tomasson, ecco chi era il danese citato da Gattuso!

Milan: Piatek come Tomasson, ecco chi era il danese citato da Gattuso!

CONDIVIDI
Il danese Tomasson

Nella conferenza stampa di vigilia di Milan-Napoli di Coppa Italia, l’allenatore rossonero Gattuso ha voluto accostare il nuovo arrivato Piatek ad un bomber degli anni 90 e primi duemila. Il paragone non è poi così lontano, anzi, sembra veramente azzeccato. Gattuso lo conosce bene per aver giocato con lui ed essersi allenato tutti i giorni a Milanello.

Si, è vero, somiglia molto al cannoniere danese Jon Dahl Tomasson, nato a Copenaghen e capace di giocare in sei nazioni differenti!

Ex bomber di Newcastle United, Feyenoord Rotterdam, Stoccarda e AC Milan, solo per citare le squadre più blasonate ma tante reti anche con Heerenveen e Villarreal. Come Piatek, il vichingo ha lo stesso fisico compatto ma esile, di certo slanciato: 182 cm per il danese, 183 cm per il polacco. Solo nel peso forma la bilancia è dalla parte dell’ex genoano con 77 kg contro i 72 di Tomasson. Entrambi generosi e sempre al servizio della squadra!

Stessa caparbietà, potenza e fiuto del gol. Oggi Gattuso ha tenuto a precisare che Tomasson era più letale nei primi 5/10 metri di scatto iniziale, più cattivo e devastante. Certo, Piatek ha ancora 23 anni e con le macchine a disposizione a Milanello potrebbe aumentare la sua esplosività nei primi metri e mangiarsi lo spazio fra lui e la porta. Senza esagerare con la muscolatura perché aumentandola troppo, perderebbe in velocità nel breve. Simili anche la postura ed il taglio dei capelli nonché la barba sempre fatta!

Con la maglia della nazionale danese, Tomasson segnava di media un goal ogni due gare. Ben 13 anni con la maglia rossa del suo Paese collezionando 112 presenze e 52 palloni alle spalle dei portieri!

Gli anni d’oro per Tomasson riguardano i primi anni duemila. In serie la Coppa Uefa 2002 con il Feyenoord, poi al Milan Champions League e Coppa Italia e nel 2004 lo scudetto sempre con Ancelotti!

Un paragone davvero preciso e puntuale, ma non avevamo dubbi, Ringhio è cresciuto in mezzo alle stelle!