Tottenham, Pochettino punge il club: “Senza acquisti non si vince.”

Mauricio Pochettino
Mauricio Pochettino parla sinceramente del club.

Tottenham, Pochettino: “Operiamo sul mercato come lo facevamo 5 anni fa ma le pretese sono diverse.”

L’allenatore degli Spurs, già vicino la scorsa estate al Real Madrid, nel giorno della semifinale di Carabao Cup contro il Chelsea, non usa mezzi termini nel commentare l’operato della società.

Critica: “Potremmo vincere qualche titolo ma per farlo dobbiamo lavorare più duramente degli altri perchè negli ultimi 5 anni le altre squadre si sono attrezzate molto di più”. Poi prosegue: “L’unica cosa che serve per ridurre il gap con le prime 4 squadre è essere competitivi, creare un team capace di lottare. Ho visto come hanno speso i soldi, negli ultimi 10 anni, le grandi squadre d’Inghilterra e d’Europa e noi siamo in fondo alla lista.”

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

Stadio e presidente: “Come successe con l’Arsenal, quando stavano costruendo il nuovo impianto, proprio come noi, si ritrovarono ad avere grosse limitazioni e la gente voleva vincere, ma non avevano gli strumenti per lottare con gli altri club. Accetto le sfide, la stessa che mi ha dato Daniel Levy, di riuscire a portare questa squadra nel nuovo stadio come una delle 4 più forti del nostro paese. Possiamo farcela.” 

Arsene Wenger: “Ho gran rispetto per lui. Se alleni una squadra come i Gunners per 22 anni vuol dire che non puoi aver fatto così male. E’ un grande allenatore ma anche un grande uomo. Ecco perchè è triste pensare come abbia concluso con il club. Tutto quello che ha fatto per loro, con un finale simile, non è giusto. Vorrei incontrarlo e chiedergli se ne sia valsa la pena. Potrei rimanere qui anche vent’anni, ma vorrei avere prima una sua risposta.”

LEGGI ANCHE: Carabao Cup, semifinale Tottenham-Chelsea: le probabili formazioni