Home ALTRI SPORT Coni, Malagò: “Pene durissime se i club sono complici. Supercoppa? Trionfo dell’ipocrisia”

Coni, Malagò: “Pene durissime se i club sono complici. Supercoppa? Trionfo dell’ipocrisia”

CONDIVIDI
Giovanni Malagò
Malagò Coni

Giovanni Malagò interviene a tutto campo nel corso di Radio Anch’io lo sport, in onda su Rai Radio 1.

Sulla violenza nel calcio, il Presidente del Coni invoca la linea dura: “Ci vuole un modello alla Thatcher, che aveva un problema peggiore del nostro in Inghilterra e ha adottato i processi per direttissima. Se c’è un club complice di questi soggetti servono pene durissime”.

Malagò è stato chiaro e deciso quando ha parlato della  Supercoppa che si giocherà il 16 a Gedda: “E’ il trionfo dell’ipocrisia. La migliore offerta è stata quella dell’Arabia Saudita per un bando giudicato a luglio 2018. Tra tre anni si giocheranno i Mondiali in Qatar, Paese con leggi più restrittivi dell’Arabia Saudita”.

Il numero uno dello Sport italiano  torna sulla candidatura di Cortina e Milano per i Giochi del 2026. ”Il sogno continua, ufficializzeremo tra poche ore i dettagli della candidatura. Lo faremo prima dell’11 gennaio”.

Infine, la riforma del Coni da parte del Governo: “Ho molte perplessità di questa che non è certo una riforma, stiamo parlando. Non è affatto semplice stabilire quello che è preparazione olimpica e quello che non lo è.  Lo sport a scuola? ‘Su questo siamo in totale sintonia con il Governo”.

Leggi anche –  Cagliari, i sardi ricordano Astori nel giorno del suo compleanno.