Home MotoGP MotoGP, Marquez: “Se Lorenzo mi sconfiggerà, non avrò scuse”

MotoGP, Marquez: “Se Lorenzo mi sconfiggerà, non avrò scuse”

CONDIVIDI

marc marquez motogp honda

MotoGP, Marquez commenta l’arrivo di Lorenzo in Honda: una sfida da vincere.

Honda ha deciso di fare un dream team in MotoGP per il biennio 2019-2020. Al fianco di un fenomeno come Marc Marquez ha voluto mettere Jorge Lorenzo, cinque volte campione del mondo. La squadra più titolata del campionato. E anche la più forte.

Se in Ducati il maiorchino ha avuto qualche difficoltà, sembra che con la Honda ci sia stato subito un feeling positivo. La sensazione è che già alla prima stagione lo vedremo lottare per podi e vittorie. L’esperienza con la casa di Borgo Panigale lo ha aiutato a crescere e sicuramente ora è un pilota più completo. Una minaccia per il suo nuovo compagno, oltre che per gli altri rivali.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport >> CLICCA QUI

Marquez non è uno che si tira indietro di fronte alle sfide. Sa che Lorenzo sarà un avversario difficile da battere, ma in questi anni è stato lui a dominare la MotoGP e vuole ribadire la propria supremazia. Intervistato dal sito ufficiale motogp.com ha così parlato dell’arrivo del connazionale nel team Repsol: «Il suo arrivo è importante per la Honda, che ha un altro campione che vince con la sua moto e non con un’altra. Preferisco avere uno dei migliori piloti con la mia stessa moto: se mi batte, lo ha fatto con lo stesso mezzo e non ci sono scuse».

Il fenomeno di Cervera è stimolato dal confronto con l’ex pilota Ducati e farà di tutto per batterlo, migliorandosi ulteriormente nonostante il suo livello sia già altissimo. Marc ha proseguito: «Sarà interessante, perché mi spingerà a crescere ancora. Il tuo primo avversario è il tuo compagno. Se sei il più veloce, hai il potere nel box: la gente ti ascolta e viene dalla tua parte. Quando ci sono due campioni, il potere va conquistato in pista, con i tempi e con i risultati».

Marquez non ha consigli da dare a Lorenzo, è convinto che sarà forte anche sulla Honda dopo esserlo già stato in Yamaha e Ducati: «Credo che Jorge sarà veloce. Per ora non sappiamo se questo succederà in un giorno, alla prima gara, o ci vorrà metà stagione o tutta la stagione, ma alla fine, prima o poi, sarà molto veloce».

 

Leggi anche -> MotoGP, Lorenzo: “Sarà difficile battere Marquez, Dovizioso e Rossi”

Matteo Bellan