Home Editoriali Dai successi alla tragedia, una vita a lottare: Schumacher compie 50 anni

Dai successi alla tragedia, una vita a lottare: Schumacher compie 50 anni

CONDIVIDI

Michael Schumacher 50 anni Formula1 F1 Ferrari

Oggi 3 gennaio 2018 Michael Schumacher compie 50 anni. Mezzo secolo di vita per uno dei piloti più leggendari della Formula 1. Il più vincente, con sette titoli mondiali e il maggior numero di gare conquistate.

La sua carriera è stata costellata di molti successi. I primi in F1 con la Benetton, dove fu Flavio Briatore a credere fortemente in lui quando il tedesco era solamente un esordiente. Gli altri in Ferrari, dove riuscì a riportare il titolo dopo un lungo digiuno della scuderia di Maranello. Dal 2000 al 2004 cinque titoli consecutivi. Vincere non fu immediato, Schumi si prese il primo Mondiale da ferrarista al quinto anno sulla Rossa. A fine 2006 il ritiro e poi quel clamoroso ritorno alle corse nel 2010 con la Mercedes, tre stagioni per poi dire nuovamente basta. L’immagine più bella della sua ultima esperienza da pilota fu nel 2012 a Valencia con il podio conquistato assieme al vincitore Fernando Alonso (Ferrari) e a Kimi Raikkonen (Lotus). L’ultimo della sua carriera.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

Si parla spesso delle grandi vittorie di Schumacher da pilota, però il suo più grande successo è stato la famiglia. Una moglie come Corinna che gli è sempre stato vicino e due figli come Gina Maria e Mick che in questi anni si sono creati la loro strada. Michael è sempre stato uno molto riservato quando si trattava della propria vita privata. Ci ha sempre tenuto alla privacy. Accettava inevitabilmente i riflettori dei media quando doveva correre, ma fuori dalle piste preferiva vivere in tranquillità.

E la riservatezza della famiglia Schumacher è evidente anche in questi anni molto difficili. Il 29 dicembre c’è stato il quinto anniversario dell’incidente di Michael sulla pista da sci di Meribel (Francia). Una tragedia che ha avuto conseguenze pesanti per l’ex pilota, che dal settembre 2014 vive nella propria villa di Gland (Svizzera) in condizioni che non conosciamo. L’abitazione è stata trasformata in una sorta di clinica, con un’equipe di dottori e infermieri che lo seguono costantemente. Tuttavia, non si conosce lo stato di salute del tedesco. Ogni tanto escono delle indiscrezioni, ma non c’è niente di ufficiale.

Ci piace pensare che oggi, nel suo 50° compleanno, Schumacher stia riuscendo a festeggiare in maniera migliore rispetto agli scorsi compleanni. Che le sue condizioni siano in miglioramento e che presto avremo notizie in grado di farci tirare un sospiro di sollievo. Cerchiamo di aggrapparci alla speranza. E’ incredibile come uno abituato a rischiare la vita correndo ad oltre 300 km/h in pista possa poi essere vittima di un incidente su una pista da sci in una giornata di svago. Facciamo i nostri migliori auguri a Michael, sperando di rivedere al più presto quel suo sorriso esibito nei suoi giorni di migliori.

Auguri fenomeno, buon 50° compleanno. Non smettere di lottare.

 

Leggi anche -> Corinna Schumacher: “Stiamo facendo di tutto”

Matteo Bellan