Inter-Napoli, Carlo Ancelotti: “Chiesta tre volte la sospensione. La prossima volta ci fermeremo”

Inter-Napoli Carlo Ancelotti
ezInter-Napoli Carlo Ancelotti

Le parole di Carlo Ancelotti al termine di Inter-Napoli

Il Napoli di Carlo Ancelotti è uscito sconfitto dal match di San Siro. Decisiva una rete di Lautaro Martinez, ecco le parole del tecnico degli Azzurri.

> > Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

ESPULSIONE KOULIBALY: “A Mazzoleni ho chiesto informazioni sull’espulsione, visto che è stata determinante. C’erano animi agitati alla fine. L’ambiente è stato particolare, noi abbiamo chiesto tre volte la sospensione del match per gli ululati e Koulibaly si era innervosito. Sono stati fatti tre annunci, ma la partita non si è fermata. La soluzione sarebbe interrompere la partita, la prossima volta ci fermeremo noi”.

LA PARTITA:“Callejon terzino per bloccare gli esterni dell’Inter. Sapevo che poteva soffrire i cross, ma noi volevamo fare una partita offensiva. Nel primo tempo non siamo riusciti a farlo. Meglio nella ripresa, anche se abbiamo sbagliato la finalizzazione”.

INSIGNE: “Ha lavorato molto, anche sui centrocampisti dell’Inter. Spendendo tanto a livello difensivo, perdi lucidità davanti. Sull’espulsione non gli ho chiesto nulla perché gli animi erano ancora troppo caldi. Ne parleremo domani mattina con calma. Vogliamo chiudere l’anno al meglio” ha concluso.

LEGGI ANCHE – INTER-NAPOLI 1-0