Home MotoGP MotoGP: presentazione Ducati il 18 gennaio, Yamaha il 4 febbraio

MotoGP: presentazione Ducati il 18 gennaio, Yamaha il 4 febbraio

CONDIVIDI

andrea dovizioso valentino rossi motogp ducati yamaha

MotoGP: le date di presentazione dei team Ducati e Yamaha.

La prima ad annunciare la presentazione del team 2019 è stata la Honda, che a Madrid il 23 febbraio schiererà per la prima volta assieme Marc Marquez e Jorge Lorenzo con le stesse tute. Ma anche la concorrenza già programmato l’inizio del nuovo anno.

> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport >> CLICCA QUI

La Ducati ha annunciato che il proprio evento di presentazione avverrà il 18 gennaio alle ore 16 in Svizzera. Il luogo scelto è il Philip Morris R&D Cube di Neuchâtel. Per Andrea Dovizioso ormai un’abitudine, visto che corre da tanti anni con la squadra italiana. Invece Danilo Petrucci nel 2019 correrà per la prima volta col team ufficiale, dopo le stagioni trascorse con quello clienti Pramac. Ovviamente ci sarà tanta curiosità di vedere la nuova Desmosedici GP19 che correrà nel prossimo campionato MotoGP. Anche se generalmente la versione portata in queste occasioni non è quella di gara, onde evitare che gli avversari possano trarre vantaggi. Ai tifosi sarà concesso assistere in diretta streaming sulle pagine social della casa di Borgo Panigale.

Anche Yamaha ha fatto conoscere la sede della propria presentazione. E’ Jakarta, capitale dell’Indonesia. Il tutto avverrà il 4 febbraio, due giorni prima dell’inizio dei primi test MotoGP 2019 a Sepang (Malesia). La casa di Iwata ha deciso di optare per l’Asia, mercato strategico per le proprie vendite. Sono tanti gli indonesiani appassionati di motori che sicuramente accoreranno in massa per vedere da vicino Valentino Rossi e Maverick Vinales. Entrambi i piloti sperano che la nuova M1 si riveli una moto in grado di giocarsi il titolo con Honda e Ducati. Il 2018 è stato un anno molto difficile, seppur concluso in crescendo. La prossima stagione deve essere quella del ritorno ad alti livelli. In Giappone gli ingegneri hanno lavorato tanto per dare al Dottore e al compagno un mezzo sufficientemente veloce per puntare al titolo.

 

Leggi anche -> MotoGP, il 23 gennaio presentazione Honda con Marquez e Lorenzo

Matteo Bellan