Liga, Marcelo: “Non ho mai pensato di lasciare il Real Madrid”

Marcelo
Marcelo

Intervistato per la rivista spagnola “Club Deportista” il terzino ha parlato di se e della squadra

SITUAZIONE ATTUALE: “Non siamo ancora arrivati a Febbraio, periodo in cui si inizia a decidere la stagione. Non era normale trarre a conclusioni a Settembre quando avevamo iniziato a giocare solo da un mese. Puoi criticare, ma valutare una stagione a questo punto è follia. Abbiamo la Coppa del Mondo per club in pochi giorni che dobbiamo vincere, siamo vivi in tutte le competizioni”

Se vuoi rimanere aggiornato su tutte le notizie di calcio—>CLICCA QUI

CRISTIANO RONALDO: “E’ un giocatore che oltre ad essere stato un compagno di squadra, è mio amico. Così come per Sergio (Ramos) e Luka (Modric).. E’ chiaro che se il miglior giocatore al mondo non è nella tua squadra, ti manca. Questo non significa che non abbiamo il migliore al mondo in ogni altro ruolo. Ogni quadra vuole avere Cristiano, ma il Madrid continuerà ad essere il Madrid mentre i giocatori vanno e vengono.

CHAMPIONS LEAGUE: “Ho sempre pensato che il Real sia capace di fare tutto. Con il lavoro svolto e con la squadra forte che abbiamo creato: Ramos,Modric,Benzema,Bale, al suo tempo Casillas… Eravamo una grande squadra che è stata unita per molto tempo. Questa è una delle chiavi. Abbiamo fatto diventare normale vincere 4 Champions in 5 anni, ma non lo è.

IL SUO ARRIVO AL REAL: “Tutto è stato molto veloce. All’inizio pensavo fosse uno scherzo. Ho sempre visto Madrid molto grande. Sono diventato parte di una squadra di giocatori che ho sempre visto in televisione o attraverso i videogiochi. E’ stato incredibile.

FUTURO: “Non mi è mai venuto in mente di lasciare la squadra e cercare un’altra opzione. Ho sempre fatto tutto il possibile per rimanere al Real Madrid. Non ho mai pensato al minutaggio. Se avessi 15 minuti a partita darei tutto me stesso per poter giocare e vincere di più.

LEGGI ANCHE: Real Madrid, Isco via in estate. Chelsea, Arsenal, Tottenham e Juventus in agguato. Marcelo ha svelato un retroscena.