Europa League, Gennaro Gattuso: “Contro l’Olympiacos sarà una partita tosta”

Gennaro Gattuso Olympiacos-Milan
Gennaro Gattuso Olympiacos-Milan

Le parole di Gennaro Gattuso prima del match contro l’Olympiacos

Il Milan è atteso all’ultimo impegno del girone d’Europa League. I rossoneri avranno a disposizione due risultati su tre in casa dell’Olympiacos. Ecco come Gennaro Gattuso ha presentato l’incontro.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport—>CLICCA QUI

LA PARTITA: “Troveremo sicuramente un’atmosfera molto calda. Per noi sarà una partita importante e sappiamo che non sarà  semplice. Dovremo giocare una partita con testa, tecnica e tattica. E’ un test decisivo per tutto il club. Ai miei ragazzi cerco sempre di trasmettere energia e determinazioni. Ci sono ragazzini di 17 anni che giocano in Champions League, è tutta una questione mentale. Dispiace che Yaya Tourè abbia lasciato l’Olympiacos, a San Siro ci ha messo in difficoltà. I greci hanno un ottimo gruppo e possono rendersi pericolosi in ogni momento”.

I SINGOLI: “Le condizioni di Suso sono da valutare. Domani vedremo se potrà scendere in campo o meno. Castillejo ha un’ottima tecnica e si sta inserendo sempre di più negli schemi di squadra. Da lui voglio un miglioramento dei movimenti senza palla. Cutrone vive per fare gol e se non ci riesce sta male. Deve lavorare su questo suo aspetto caratteriale”.

LE ITALIANE: “Dispiace molto per l’eliminazione di Inter e Napoli. Per il calcio italiano non è positivo. Ora l’Europa League diventa sicuramente più difficile e affascinante” ha concluso.

LEGGI ANCHE – PARATICI: “STAVO PORTANDO LEWANDOWSKI ALLA SAMP”