Champions League, Luciano Spalletti: “E’ un’amarezza enorme, ma capita”

Champions League Inter Luciano Spalletti
Champions League Inter Luciano Spalletti

Le parole di Luciano Spalletti dopo l’eliminazione

E’ rammaricato Luciano Spalletti, dopo che la sua Inter è stata eliminata dalla Champions League. Il pareggio interno contro il PSV ha condannato i suoi all’Europa League.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle notizie di sport—>CLICCA QUI

LA PARTITA: “Non siamo riusciti a mantenere la tranquillità dovuta. Ci siamo innervositi ed abbiamo perso qualche palla di troppo. Abbiamo subito qualche ripartenza più del dovuto. Sale la tensione ed il nervosismo e si perde l’interpretazione giusta della gara. Non c’è stata la gestione corretta”.

ASPETTO PSICOLOGICO: “Questa partita ha un peso psicologico più importante. Andava mantenuta in equilibrio, senza andarsi a creare situazioni di disagio.Come si fa non sapere dei risultati dagli altri campi. Bisognva avere la forza mentale di reagire agli eventi”.

IL SINGOLO: “Non è la mancanza di Naingollan, che determina. Ci servono più cose, non solo il singolo che fa la giocata. E’ un insieme, dobbiamo essere più squadra. Potevamo fare meglio stasera, ci siamo fatti trascinare dalle tensioni. E’ un’amarezza enorme, ma succede” ha concluso.

LEGGI ANCHE – CHAMPIONS LEAGUE: I RISULTATI