Home ALTRI SPORT Ciclismo Froome trovato positivo all’antidoping, il corridore però si difende

Ciclismo Froome trovato positivo all’antidoping, il corridore però si difende

CONDIVIDI
Chris Froome (getty images) SN.eu
Chris Froome (getty images) SN.eu

NOTIZIE CICLISMO DOPING FROOME – Il corridore del Team Sky Chris Froome è stato trovato positivo ad un controllo antidoping dello scorso 7 settembre durante l’ultima edizione della Vuelta, vinta poi dallo stesso britannico. Positivo anche alle controanalisi effettuate adesso il ciclista si dovrà difendere davanti alle sedi opportune. La sostanza incriminata è il salbutamolo, presente in un farmaco antiasmatico.

Froome si difende: “Soffro di asma”

 

“Tutti sanno che soffro di asma, ma so quali sono le regole e sono stato attento a non superare le dosi consentite. È noto che ho l’asma e so esattamente quali sono le regole. Uso un inalatore per gestire i miei sintomi e so per certo che verrò testato ogni giorno indossando la maglia del leader della corsa”.

La nota del Team Sky

“Nel corso dell’ultima settimana della Vuelta ha sofferto di attacchi acuti di asma e in accordo con i medici della squadra ha aumentato il dosaggio del farmaco nelle dosi consentite“.