Tennis, aiuto per Tomic: ma lui non risponde

Bernard Tomic (getty images) SN.eu

 

Problemi evidenti per Bernard Tomic, contattato dalla federazione australiana, che intende venirgli incontro, come confermato da Craig Tiley, direttore degli Australian Open: “Abbiamo preso contatti con Bernard e ora sta a lui rispondere – ha detto Tiley -. Per quanto riguarda una wild card nel tabellone principale di Melbourne, penso sia troppo presto, e Lleyton (Hewitt) e Wally (Masur) daranno un parere in modo da arrivare alla decisione finale. Ha parlato con Lleyton, è in una situazione difficile ora. È crollato nel ranking e sta facendo fatica. Abbiamo il compito di assicurare un gruppo di persone pronte a supportarlo”.

Ad oggi però nessuna risposta né da parte di Tomic, né da parte del suo staff: “Sappiamo il talento che ha, lo ha dimostrato. Gli metteremo a disposizione qualunque cosa per sostenerlo. Il nostro aiuto consiste nell’avere un gruppo di persone che supporti gli atleti che ne hanno bisogno”.