Home ALTRI SPORT ESCLUSIVA, Gorlero: “Obiettivo salvezza. A Rio volevamo l’oro”

ESCLUSIVA, Gorlero: “Obiettivo salvezza. A Rio volevamo l’oro”

CONDIVIDI
Giulia Gorlero, portiere di Milano (fonte foto facebook.com)

ESCLUSIVA SN – E’ stata una delle protagoniste con il Setterosa a Rio ed in questa stagione sta difendendo i colori di Milano. La redazione di Sportnews.eu ha contattato in esclusiva Giulia Gorlero che ha parlato di questa stagione ma anche di Rio.

In campionato nell’ultima giornata avete battuto una squadra difficile come la Roma. Può essere questa la svolta della stagione?
I tre punti con la Roma sono stati molto importanti, ma è come se non avessimo fatto nulla. Il campionato è ancora lungo (tutto il girone di ritorno) e dobbiamo ancora vincere se vogliamo raggiungere l’obiettivo che ci siamo dati a inizio stagione : ovvero la salvezza. Sicuramente una vittoria da animo alla squadra ma per quel che mi riguarda non penso più alla vittoria con la Roma da sabato subito dopo che è finita la partita. Avevo già in mentre il Pescara, squadra che incontreremo questo sabato a casa loro“.
Nella prossima giornata fate visita al fanalino coda della classifica. Che sfida ti aspetti a Pescara?
Un Pescara che lotterà a con i denti perché come noi hanno come obbiettivo la salvezza. Dovremo essere pronte al fatto che sicuramente ci aggrediranno (ovviamente intendo sportivamente) e che non concederanno niente. Sarà una partita molto importante, sarà un mottoncino in più che dovremo mettere“.
Dopo l’esperienza con il Messina quest’anno sei arrivata a Milano. Come ti stai trovando?
Molto bene. Sono contenta di aver fatto questa scelta. Ho trovato un bel gruppo , un allenatore che ha voglia di mettersi in discussione e una società presente. È un gruppo giovane che può fare moltissima strada“.
Ritorniamo alle Olimpiadi. Raccontaci l’emozione che hai provato salendo sul podio a Rio.
Se devo essere sincera sono salita sul podio rammaricata. Mi spiego meglio. Tutte noi sapevamo di aver giocato una partita non alla nostra altezza. Per stanchezza, emozioni e molto altro siamo consapevoli del fatto che non ci siamo espresse nel migliore dei modi. Lo dico io ma penso sia un pensiero di parecchie mie compagne. Volevo l’oro e durante l’Olimpiade lo continuavo a dire. È ovvio che sono felicissima per l’argento perché è un grandissimo risultato, ma se uno sportivo vuole migliorarsi deve sempre puntare al meglio, no?”.
Si ringrazia l’addetto stampa della NC Milano e Giulia Gorlero
Francesco Spagnolo

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore