Home BASKET NBA: Spurs e Rockets ok. Memphis batte anche Cleveland

NBA: Spurs e Rockets ok. Memphis batte anche Cleveland

CONDIVIDI
Marc Gasol, all star NBA, gioca nei Memphis Grizzlies
Marc Gasol, all star NBA, gioca nei Memphis Grizzlies (getty images) SN.ue

NOTIZIE NBA – Tanto basket nella serata americana, con 20 squadre NBA in campo. Iniziamo dai Toronto Raptors, che hanno battuto i Philadelphia 76’ers in una partita dai ritmi altissimi. Per DeMarr DeRozan ci sono 31 punti con 11/18 dal campo, ai Sixers, invece, non basta un Robert Covington Jr. da 26 punti. Terza sconfitta consecutiva per gli Charlotte Hornets, che perdono anche sul campo dei Washington Wizards nonostante un Marco Belinelli da 16 punti con 4/6 da 3. Dall’altra parte John Wall ne mette 25 e nel finale contribuisce a bloccare la rimonta della squadra del North Carolina. Tutto facile per i Los Angeles Clippers sul campo degli Orlando Magic. Con tre giocatori con almeno 20 punti a referto la squadra di Doc Rivers si impone senza problemi su una Orlando a cui non bastano i 33 punti di un grande Aaron Gordon.

Seconda vittoria consecutiva per i Miami Heat, che trascinati da un grande Hassan Whiteside (26 punti e 22 rimbalzi con  10/16 dal campo) regolano degli Indiana Pacers poco precisi nel tiro da 3 punti (9/27). Continua l’incubo dei Los Angeles Lakers, arrivati all’ottava sconfitta consecutiva. Questa volta i gialloviola cadono sul campo dei Brooklyn Nets. Bogdanovic ne mette 23, Kilpatrick 22, mentre dall’altra parte manca l’acuto e soprattutto la precisione da 3 punti (6/27 di squadra). Serata di riposo per i “Big Three” dei Cleveland Cavaliers, ad approfittarne i Memphis Grizzilies che tornano al successo trascinati da un Marc Gasol da 17 punti e 11 rimbalzi. Inutili i 15 punti in uscita dalla panchina del veteranissimo James Jones.

Partita a senso unico tra Sacramento Kings e Houston Rockets con i texani che si impongono con un +34 che dice tutto di un match finito già dopo 24 minuti (+19 per i ragazzi di Mike D’Antoni all’intervallo). Un John Leuer in versione cecchino (8/9 dal campo) guida i Detroit Pistons al successo sul campo dei Dallas Mavericks, ancora privi di Dirk Nowitzki. Decisivo il 50-30 a rimbalzo per la squadra del Michigan. Sono 25 i punti messi a segno da Russell Westbrook (con un bruttissimo 7/25 dal campo) nella sconfitta degli Oklahoma City Thunder sul campo degli Utah Jazz di un Rodney Hood scatenato da 25 punti con 9/14 dal campo. Chiudiamo con la vittoria dei San Antonio Spurs contro i Boston Celtics. Sotto canestro Pau Gasol fa la voce grossa con 17 punti e 13 rimbalzi, ma l’MVP di giornata è Kahwi Leonard con 26 punti e 6 assist. Ai Celtics, invece, non basta un Avery Bradley da 25 punti e 10 rimbalzi.

Raptors@Sixers 123-114
Hornets@Wizards 106-109
Clippers@Magic 113-98
Pacers@Heat 89-95
Lakers@Nets 97-107
Cavaliers@Grizzlies 85-93
Kings@Rockets 98-132
Pistons@Mavericks 95-85
Thunder@Jazz 89-109
Celtics@Spurs 101-108

Edoardo Lavezzari

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore