Home Calcio Milan, che festa! Auguri a Berlusconi e Shevchenko

Milan, che festa! Auguri a Berlusconi e Shevchenko

CONDIVIDI
Silvio Berlusconi, presidente del Milan
Silvio Berlusconi, presidente del Milan (getty images)

NOTIZIE MILAN – La sua era, dopo 30 anni e 28 trofei conquistati, sta per concludersi, ma immaginare il Milan (e il calcio moderno) senza Silvio Berlusconi è impossibile. L’imprenditore che ha trasformato il calcio in business e spettacolo e che ha portato il rossonero in ogni angolo del globo oggi compie 80 anni e in casa Milan, naturalmente, è grande festa. Tantissimi i ricordi dell’uomo che scommise prima su Sacchi, poi su Capello e infine su Ancelotti. Tantissimi i campioni passati in rossonero, molti fortemente voluti dallo stesso Berlusconi. Dal trio degli olandesi (Gullit, Van Basten e Rijkaard) a Savicevi, Boban, Rui Costa, Nesta, Kakà e tantissimi altri ancora, senza dimenticare lo zoccolo duro di italiani cresciuti nelle giovanili sui cui il Milan ha costruito i suoi successi (Baresi e Maldini giusto per fare due nomi).

Tra i tantissimi che sono passati da Milanello c’è anche Andriy Shevchenko “Il Re dell’Est” che oggi, da allenatore della sua Ucraina, compie 40 anni. Con la maglia del Milan, Sheva, ha vinto tutto: Coppa Italia, Scudetto, Champions League, Pallone d’Oro e tanti altri trofei. Arrivato dalla Dinamo Kiev per 41 miliardi di lire l’attaccante ucraino in rossonero ha chiuso con 327 presenze e 176 gol, che ne fanno il secondo marcatore di tutti i tempi in rossonero. Un campione intramontabile. Auguri, Sheva.