Home ALTRI SPORT Vuelta a Espana 2016, le pagelle: Quintana mattatore, ottimo Contador

Vuelta a Espana 2016, le pagelle: Quintana mattatore, ottimo Contador

CONDIVIDI
(getty images) SN.eu
(getty images) SN.eu

NOTIZIE VUELTA A ESPANA 2016 – Al termine della Vuelta a Espana 2016 Sportnews.eu dà i voti ai protagonisti.

Nairo Quitana: finalmente abbiamo visto il vero Nairo Quintana. Dopo un Tour de France corso sotto i suoi soliti livelli il colombiano in questa Vuelta ha fatto rivedere il talento che tutti conosciamo. E se inizia a usare anche la fantasia è davvero il più forte. VOTO 10

Christopher Froome: medaglia olimpica, un Tour de France e un secondo posto alla Vuelta: insomma un fenomeno. E’ mancato solamente poco per conquistare quel primo posto che lo poteva fare diventare una leggenda ma sicuramente ha pochissimi rimpianti. Peccato per la disattenzione nella tappa che ha dato a Quintana alla Vuelta ma lui aveva vinto l’ultima Grande Boucle con lo stesso metodo. VOTO 10

Esteban Chaves: è forse il secondo colombiano più forte dietro Quintana ed in questa Vuelta lo ha dimostrato dopo il secondo posto al Giro d’Italia. Se migliora nella prima settimana allora diventa molto pericoloso. VOTO 9.5

Alberto Contador: non al meglio della condizione e sfortunato anche in Spagna per le molte cadute ha fatto del suo meglio usando la sua arma migliore: la fantasia. Peccato per il podio perso nell’ultimo giorno. VOTO 9

Andrew Talansky: l’americano sta ritornando ai suoi livelli. Rientra in classifica grazie ad una fuga dopo una prima settimana terribile e la difende con i denti. VOTO 9

Simon Yates: il gemello ha emozionato tutti con attacchi spettacolari. Il sesto posto in classifica è un ottimo punto in classifica. Il futuro è suo. VOTO 8.5

David De La Cruz: quella maglia indossata per un giorno è stata la ciliegina della torta per lo spagnolo che a sorpresa riesce a chiudere anche nei dieci. VOTO 8

Daniel Moreno: solo una parola intramontabile. Con la sua esperienza riesce ad aiutare il capitano, viste le difficoltà di Alejandro Valverde, e di rimanere in classifica. VOTO 8.5

Davide Formolo: il talento italiano c’è. Entrare nei dieci era l’obiettivo primario. Peccato per non aver vinto nessuna tappa. VOTO 8

George Bennett: il neozelandese è una delle note positive di questa Vuelta a Espana. Non uno scalatore puro chiude nella top ten. VOTO 7.5

Fabio Felline: una menzione speciale va a Fabio che conquista con grande caparbietà e soprattutto con tanti piazzamenti una maglia verde che vale oro. VOTO 9

Omar Fraile: secondo anno consecutivo che porta a casa la maglia di miglior scalatore. Un talento sopraffino. VOTO 9

Francesco Spagnolo

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore