Genoa, Perin: “Non è il momento di cambiare squadra”

Mattia Perin, portiere del Genoa
Mattia Perin, portiere del Genoa (getty images)

NOTIZIE GENOA – Prima del grave infortunio, che gli ha fatto anche perdere Euro 2016, Mattia Perin era senza ombra di dubbio uno dei portieri più ambiti sul mercato. Adesso però le cose sono cambiate radicalmente per l’estremo difensore del Genoa. Il ragazzo ha ancora tanti estimatori, ma non vuole lasciare il “Grifone” in questo modo e anzi, lo ha spiegato lui stesso, punta a rilanciarsi ad alto livello con i rossoblu. Ecco le sue parole, ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport” a questo proposito: “Ognuno cerca di fare i proprio interessi, ma ora non è proprio il momento di lasciare il Genoa. Sento di potergli dare ancora molto, ma non posso ovviamente sapere se ci resterò a vita. Io mi sento già un leader nello spogliatoio per tutti gli anni passati qui e per quello che dò in campo”.

Così sulla Nazionale: “Il mio recupero è stato più veloce dei tempi standard: adesso dovrò lavorare duro per mettere in difficoltà Ventura nelle scelte”.

Il cambio di allenatore al Genoa, con Juric che ha preso il posto di Gasperini: “Juric? L’ho avuto nella Primavera, ha idee chiare e carattere forte. Se lo seguiamo faremo bene”.