Home Calcio Serie B. Top&Flop della Quarta Giornata

Serie B. Top&Flop della Quarta Giornata

CONDIVIDI

Massimo Drago

Nuovo appuntamento con la rubrica Top&Flop della Serie B per il sito Sportnews.eu. Alla conclusione della Quarta Giornata, che ha visto tantissime novità, il Perugia continua la sua solita marcia in vetta alla classifica davanti alla Ternana ed al Trapani. Dietro la Virtus Entella  rimane da sola all’ultimo posto.

TOP

Massimo Drago: Il tecnico del Crotone continua ad essere una delle conferme di questo campionato. Nonostante una rosa cambiata completamente e l’inizio molto difficoltoso, il condottiero dei rossoblu trova sempre tantissime motivazioni per caricare i suoi ragazzi. Ieri sono riusciti a vincere a Bologna con una squadra in crisi nera.

Alessandro Sgrigna: L’ex Torino è riuscito con il suo ingresso a ribaltare il vantaggio del Pescara. Nonostante l’infortunio avuto nell’ultima partita il giocatore del Cittadella è riuscito a recuperare entrando nella ripresa nella sfida contro gli abruzzesi. La sua presenza ha fatto cambiare marcia ai veneti che sono riusciti a ribaltare il risultato.

Matteo Politano: Nonostante la sconfitta del Pescara lui è stato il migliore del match insieme a Sgrigna. Segna su punizione il momentaneo pareggio. Quando punta il suo diretto avversario lo salta sempre grazie alla sua atleticità oltre che velocità.

FLOP

Attacco Bologna: L’attacco del Bologna, insieme a quello del Catania, dovrebbe essere il più forte della Serie B ma in questo inizio di campionato ancora non si è visto nulla. Anche ieri contro il Crotone sia Cacia che Acquafresca hanno faticato a creare occasioni da rete.

Alfred Gomis: Dopo le prime buone prestazioni l’ex Crotone contro il Latina, nonostante la vittoria, non è stato tra i migliori. Il clamoroso errore sulla rete di Sforzini nei primi minuti del match ha caratterizzato la sua partita.

Arbitri: In queste prime quattro partite gli arbitri non hanno convinto. Anche ieri sono stati protagonisti in negativo in molte partite. A Perugia il rigore assegnato ai padroni di casa non c’era visto che il fallo è avvenuto fuori area. A Vercelli il primo penalty è stato una gentile concessione del direttore di gara visto che Bastianoni aveva toccato la palla e non il suo diretto avversario.

Francesco Spagnolo

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore