Inter-Milan. Mazzarri: “L’assenza di Alvarez ha pesato sui nostri equilibri. Il mercato? Non ne parlo”

Il tecnico dei nerazzurri ha parlato al termine del match vinto per 1-0…

(getty images)
(getty images)

NOTIZIE INTER – Walter Mazzarri, tecnico dell’Inter, ha commentato la vittoria nel derby ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

Al gol ho esultato, ma poi mi son pentito visto che spesso ci pareggiano poco dopo. E’ stato l’istinto, finora abbiamo gettato troppi punti in questo modo. Sarebbe stato un peccato visto il secondo tempo che abbiamo giocato. Il rigore? Tanto noi non dobbiamo contarci, si è visto anche oggi: nettissimo, clamoroso. Parliamo della partita: nel primo tempo eravamo molto contratti, anche perché l’assenza di Alvarez ha pesato sui nostri equilibri. Magari ci poteva servire anche un cazzotto per giocare come poi invece abbiamo fatto nella ripresa. Anche oggi sembrava stregata, si faceva sempre l’ultima giocata sbagliata…”.

LA CRESCITA DELLA SQUADRA –Non parlo di mercato, ma tanto sapete tutti cosa si è detto appena sono arrivato. Purtroppo abbiamo buttato via tanti punti, almeno 4-5 rispetto a quelli meritati. Ma c’è da essere più che soddisfatti visto quello che si è fatto e da dove siamo partiti. Dopo essere partiti benissimo, talvolta tornano i retaggi del passato. Anche a Napoli abbiamo lasciato troppi spazi e oggi, senza Ricky, ho pensato di dare più sicurezza essendo un match sentito. Qualche certezza in più per il reparto difensivo. Il Milan non poteva pressare per 90′ e così nella ripresa ho provato a mettere gente di qualità. Kovacic è entrato alla grande, sta maturando e ha fatto la differenza. Spesso esagerava, ma ora sta bene fisicamente e oggi l’ha fatto al meglio. Crescita importante: uno di talento deve portare punti. Dovesse giocare sempre come oggi, può aiutarci tanto”.

GUARIN VIA? – “No, son domande da fare alla società. Faremo un punto della situazione, poi altre due gare per chiudere il girone. Se arriva Lavezzi? Fredy sta crescendo anche lui”.