Liga Spagnola. Sanchez da tre punti. Il gol all’esordio di Bale non basta al Real

I blaugrana battono in extremis il Siviglia 3-2. Fermato il Real in casa del Villareal, 2-2.

(getty images)
(getty images)

 

NOTIZIE LIGA SPAGNOLA – Nei due anticipi della quarta giornata della Liga Spagnola, sono scesi in campo Barcellona e Real Madrid. I blaugrana dopo il vantaggio firmato da Dani Alves con un gran colpo di testa al 36′ e il raddoppio di Messi al 75′ dopo una fantastica azione corale, sembra l’ennesima partita in discesa. Ma il Siviglia non ci sta e piazza un terrificante uno-due con Rakitic (80′) e Coke (90′). In precedenza la squadra allenata da Emery si era vista annullare ingiustamente un gol di Cala per un inesistente fallo su Victor Valdes sugli sviluppi di un corner. Nel recupero le emozioni non finiscono: al 92′ Marin spreca il 3-2 e, sul capovolgimento di fronte, il Barcellona trova il gol che vale tre punti: percussione irresistibile di Messi, sinistro respinto da Beto e ribattuta vincente di Sanchez. Frena il Real Madrid, cui non basta il gol all’esordio di Gareth Bale. I Blancos non vanno oltre il 2-2 sul campo del Villarreal.