Home Calcio CONTE: «Gigi, quasi m’imbarazzi. Ci siamo rialzati dalle macerie»

CONTE: «Gigi, quasi m’imbarazzi. Ci siamo rialzati dalle macerie»

CONDIVIDI
(getty images)
(getty images)

RASSEGNA STAMPA. GAZZETTA DELLO SPORT – Dopo le polemiche sull’esultanza a Bologna, Antonio Conte ritrova il sorriso in occasione del Premio Ceravolo. Il tecnico che sta facendo la storia della Juventus dichiara il suo amore alla causa bianconera: «Cercherò di rimanere tutto quel tempo per conseguire tanti successi e avvicinarmi a un personaggio straordinario. C’è voglia di tornare a vincere in Italia e di cullare il sogno Champions, ma dobbiamo essere pacati, umili, capendo che siamo all’inizio di un percorso: bisogna avere pazienza. Lo sapete, il mio verbo preferito è lavorare. Abbiamo ricostruito dalle macerie. Ora ci sono le basi per essere protagonisti anche in Europa». Il tecnico ha tanti meriti nel successo attuale dei bianconeri, ma si stupisce delle parole di Buffon, il capitano della squadra da lui diretta: «Davvero ha detto così? Quasi m’imbarazzo. Grazie a lui e a tutto il gruppo stiamo facendo cose straordinarie. Andare all’estero? C’è la voglia di confrontarmi e di fare esperienze nuove, ma diciamo tra 15 anni…».