DONADONI: “Abbiamo giocato alla pari, 5 palle gol a Roma non sono cosa da poco”

(getty images)
(getty images)

PARMA, DICHIARAZIONI DONADONI – Di seguito le parole del tecnico DONADONI dopo la partita tra PARMA e ROMA:

Il rammarico è aver preso il gol nel momento migliore?
“La Roma ha grande qualità, noi siamo stati bravi a creare palle importante sull’1 a 0 ma non siamo riusciti a trasformarle, quando è così è normale che una squadra come la Roma, con Totti così, poi vinca. Avevamo tenuto bene il campo, direi che la partita l’abbiamo cercata di fare noi, creando e costruendo, ci è mancato quel pizzico di convinzione, è andata così”.

Con Biabiany è un altro Parma?
“Lui è un giocatore del Parma e quando sta bene diventa un giocatore importante, così come Ampuero, è importante che questi giocatori si avvicinino a vivere una partita importante di Serie A”

Rimpiangi le occasioni sbagliate o un inizio non proprio bello?
“No, abbiamo sofferto la loro partenza, noi avevamo un modulo tattico che sugli esterni non ci faceva comprendere come doveva essere con le due mezze punte, ci sorprendevano soprattutto sulle ripartenze in grande velocità, anche nel primo tempo su azione quando sono arrivati vicini al gol e su assist. Abbiamo concesso l’opportunità di andare in zona pericolosa, poi la partita l’abbiamo giocata alla pari, creando anche diverse opportunità, è chiaro che quando non riesci a trasformare queste squadre ti castigano”.

Come vanno gestite queste ultime 9 gare?
“Non è che c’è da gestire, c’è solo da lavorare, andare in campo con la convinzione e la voglia di fare risultato. Oggi non era facile, una squadra che arriva a Roma e ha comunque 5 palle gol come noi non è una cosa da poco, ora ci rimangono tanti punti in palio e lavoreremo affinchè il risutlato sia migliore di quello attuale”.

Giocare contro la Roma è divertente rispetto a squadre più chiuse in difese?
“La Roma si difende sempre con 6-7 giocatori, attualmente anche con Perrotta che è di grande movimento, lo stesso Florenzi sono tutti giocatori che tornano e si danno da fare anche in fase difensiva. È vero che ti possono dare anche qualche chance con quel fraseggio e ti concede qualche spazio ma non è che sia una squadra votata all’attacco ma si sa anche difendere”