PELLE’: “In Italia non c’è onestà. E la JUVENTUS…”

(getty images)
(getty images)

Graziano Pellè, attaccante del Feyenoord, con un passato in Italia con Sampdoria e Parma, ha rilasciato a Spitsnieuws scottanti dichiarazioni sulla Juventus e sul calcio italiano: “Quello che mi piace di più in Olanda è la tranquillità e la pace, in Italia ero infelice. Apprezzo l’onestà e in Serie A è difficile trovarla, basti pensare alla Juventus che si comprava le partite. Per non parlare dei tifosi, se giochi male sono pronti ad abbatterti la macchina il giorno dopo. Inoltre ci sono stadi vecchi e vuoti e diverse società non pagano gli stipendi regolarmente. Non tornerei mai in Serie A? Non è vero, ci sono anche club importanti e spettacolari. Alla Sampdoria sono stato alla grande, eravamo in Serie B e abbiamo fatto 35mila abbonati”.