ROMA. Bookmaker esteri stregati da TOTTI

Aperte le scommesse sull’aggancio a Nordahl e sul ritiro dopo i quarant’anni…

(Getty Images)
(Getty Images)

NOTIZIE AS ROMA – La botta a 113 km/h che ha regalato alla Roma il trionfo sulla Juve e a Francesco Totti il 224mo gol in Serie A ha fatto il giro del mondo. E non è sfuggita ai bookmaker, solitamente molto sensibili ai colpi di classe. E poi c’è Gunnar Nordahl nel mirino (225 gol) del capitano romanista, che potrebbe arrivare già nella partita casalinga contro il Genoa, a rendere più ghiotta la scommessa. Il bookmaker irlandese Paddy Power, dando per scontato il gol di Totti contro i liguri, ha aperto le scommesse su come segnerà il gol decisivo: il tiro di destro, riferisce Agipronewsè l’ipotesi favorita a 1,91, per un sinistro si sale a 6,00, stessa quota di un calcio di rigore; il colpo di testa pagherebbe 6,50, il calcio di punizione si gioca a 11,00. Ma non è finita qui. Paddy Power esalta le prestazioni di Totti rendendolo “immortale” sulla lavagna delle quote. E così il “Vorrei giocare fino a 40 anni”, pronunciato mesi fa dal numero 10 romanista, si è tramutato in una lusinghiera sfilza di quote. Addirittura, il bookmaker irlandese ipotizza il ritiro a 40 anni compiuti e oltre a 7,00. E poi: ritiro a 37 anni a 2,50, a 38 anni a 3,75, a 39 anni a 5,50.