Home Calcio MERCATO. SI, BALOTELLI SEI DEL MILAN

MERCATO. SI, BALOTELLI SEI DEL MILAN

CONDIVIDI

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Al City vanno 20 milioni. Mario ne prende quattro, firma per 4 anni e mezzo…

(getty images)

RASSEGNA STAMPA – (C. Laudisa) – La maglia numero 45 è libera per Mario. L’ha voluta proprio lui. Il nuovo centravanti del Milan potrà indossarla oggi dopo l’arrivo a Linate, le visite mediche, un tour a Milanello (senza allenamento) e il prevedibile salto in sede per la firma. Il resto del programma prevede un primo contatto col pallone domani, in occasione dell’amichevole col Darfo Boario (Serie D). La presentazione è prevista per venerdì. Ma il giorno cruciale è stato quello di ieri. Dopo 900 giorni di ‘esilio’ al Manchester City l’attaccante della Nazionale ha avuto la notizia che attendeva con tanta ansia. Il Milan l’ha strappato al club dello sceicco Mansour con un investimento degno di un top player. Al club inglese vanno 20 milioni di euro con un pagamento in cinque rate entro il 2017. Ed è premiata così la fermezza di Galliani che non s’è mai mosso da quota 20, anche se ieri mattina ha dovuto un po’ venire incontro agli inglesi sui bonus. A seconda dei risultati della squadra di Allegri nelle prossime tre stagioni, infatti, il prezzo può salire a 23. Ma è legato alle vittorie. E poi c’è l’ingaggio di SuperMario che al City arrivava a guadagnare 5,5 milioni netti a stagione. Con il club rossonero, invece, l’attaccante avrà 4 milioni netti a stagione più i soliti bonus. Una curiosità: il più immediato è di 300 mila euro per la qualificazione in Champions League. Un incentivo in più per questo scorcio di stagione che vede i rossoneri lanciati proprio verso quest’obiettivo. La passione di Balotelli per i colori rossoneri è ormai nota da tempo e giustifica anche l’entusiasmo con cui viene accolto il suo ritorno in Italia sulla sponda rossonera dopo gli esordi nell’Inter. E, poi, c’è l’aspetto tecnico. Il Milan conta di schierare un attacco verde di grandissima prospettiva, considerando El Shaarawy e Niang. E non va trascurato il feeling con il Faraone. Si sono conosciuti nel team azzurro e hanno subito legato: in campo e fuori. Intanto Galliani abbassa la saracinesca sulle altre operazioni. Pazzini viene confermato, mentre sono da leggere le prossime mosse per Robinho. Ricordando che Balotelli non può giocare in Champions League, di sicuro il brasiliano tornerà nell’imminente doppia sfida con il Barcellona, valida per gli ottavi di finale.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore