Home Calcio MERCATO MILAN. Kakà fa lo sconto, il Real no

MERCATO MILAN. Kakà fa lo sconto, il Real no

CONDIVIDI

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Ricky scende a 6 milioni. Ma il Madrid ne vuole 12. E Galliani frena. Per ora. Oggi però nuovo contatto…

(getty images)

RASSEGNA STAMPA – (C. Laudisa) – Ricky fa lo sconto, ma non basta. Il sì di Kakà allo stipendio da 6 milioni illumina il Milan per un mattino. Poi, intorno alle 17, arriva lo stop al prestito del Real Madrid e Galliani è costretto ad interrompere la trattativa. Ieri Perez ha fatto sapere che a giudizio del collegio dei revisori del suo club il brasiliano non può esser ceduto per meno di 12 milioni di euro, visto che la restante quota di ammortamento tocca ancora i 25 milioni di euro. Bronzetti è l’uomo di fiducia che in queste ore sta cucendo i rapporti tra le parti. E oggi va messo nel conto un nuovo approccio, nonostante la faccia scura con cui ieri sera abbia annunciato la resa: Ricky ha fatto un grande gesto, ha accettato una decurtazione del 40% dello stipendio da 10 milioni a 6, ma non è stato sufficiente. Purtroppo anche in questa vicenda pesa l’aspetto fiscale. Il Real ha i suoi problemi oggettivi, ma anche il Milan ha fatto il massimo. Purtroppo la trattativa finisce qui”. Parole chiare, ultimative.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore