Home Calcio MERCATO. INTER. No Schelotto? C’è Cassani. Idea Cigarini, a giugno Icardi

MERCATO. INTER. No Schelotto? C’è Cassani. Idea Cigarini, a giugno Icardi

CONDIVIDI

LA GAZZETTA DELLO SPORT – L’italo-argentino resta la prima scelta, ma i nerazzurri si cautelano con il viola e pensano al regista dell’Atalanta. Passi avanti per la punta della Sampdoria…

SCHELOTTO Matias 00

RASSEGNA STAMPA – (M. Dalla Vite) – Schelotto è in cima alla lista di Stramaccioni. Ma quella lista è lunga: se è vero che è stato proposto Van der Wiel (Psg, ma non può fare il terzo trasferimento), se è realistica la non-nuova pista che porta a Jung (Eintracht, ma ha rinnovato il contratto da poco), ecco chi è la vera alternativa all’argentino dell’Atalanta: si chiama Mattia Cassani, il classe ’83 della Fiorentina che in questo campionato non sta trovando grande spazio. Cassani arriverebbe con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il tutto naturalmente se per Schelotto la situazione non dovesse sbloccarsi: ad ora la forbice fra richiesta e offerta per Ezequiel è larga (l’Inter offre 2,5 milioni più la metà di Livaja e di un altro baby), ma la voglia di avere in fretta un esterno potrebbe accelerare i tempi per l’uno o e per l’altro. Ovviamente, Jonathan saluterebbe: per lui il Flamengo offre 2 milioni. Cigarini: l’Inter ha cominciato a fare un sondaggio per il ventiseienne titolare inamovibile dell’Atalanta. Ma proprio la sua centralità nella squadra di Colantuono rende l’affare difficile. La formula? Sarebbe quella del prestito con diritto di riscatto, la stessa con la quale adesso Cigarini è all’Atalanta perché di proprietà del Napoli. E l’affare-Sneijder? Moratti è stato intercettato da NTVSpor: “Abbiamo firmato dei contratti con il Galatasaray su tutto – dice il numero uno nerazzurro -. Ora aspettiamo la decisione di Sneijder. Non so quando prenderà la decisione, ci aspettiamo che la dia il più presto possibile”. Wes attende sempre notizie dalla Premier, ma per il d.s. del Galatasaray tutto sarebbe definito tranne quella (possibile) buonuscita-Inter di 2 milioni. “Ho incontrato Wesley – dice Turun -: non ci sono problemi tra noi e lui, con il Galatasaray gli accordi ci sono. Il problema è di natura economica con l’Inter, per 2 milioni di euro”. Per giugno non va sottovalutata una voce che saprebbe sì di rinnovamento: l’Inter è in pole-position rispetto alla Roma per il sampdoriano italo-argentino Icardi. Ha un contratto fino al 2015, non vuole rinnovare e anche il Monaco di Ranieri avrebbe offerto 5 milioni per averlo.