Home Calcio MERCATO. INTER. Il caso Sneijder al Galatasaray ormai è intrigo

MERCATO. INTER. Il caso Sneijder al Galatasaray ormai è intrigo

CONDIVIDI

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Scambio di fax tra i due club, turchi ottimisti. Ma l’agente di Wes: “Si deve parlare del contratto, tempi lunghi”…

(getty images)

RASSEGNA STAMPA – (L. Taidelli) – La frenesia turca male si sposa con il tempo che Sneijder si sta prendendo per decidere se cedere alla corte del Galatasaray o se attendere che si muova qualche club inglese. Inter e Gala però hanno fretta, proprio ieri si sono scambiati i fax di accettazione dell’offerta di 9-10 milioni: senza la firma di Sneijder rischia di essere carta straccia. “Cosa mi aspetto? Che questa storia finisca – dice Stramaccioni -. Come lo riaccoglierebbe lo spogliatoio se dovesse restare? Valuteremo quando deciderà se restare o andarsene”. L’attesa a Istanbul è spasmodica, tanto che un portale turco ieri ha diffuso frasi di grande apertura pronunciate da Lerby, l’agente di Wes. Lerby avrebbe parlato di “contatti tra Sneijder e Galatasaray avviati da mercoledì. E’ arrivato pure un delegato del club per incontrarlo. Nel calcio tutto è possibile, ma la Turchia sta diventando una meta molto calda. Se tutto va bene, l’affare si può anche chiudere presto”. In verità il giocatore, che sostiene di non aver ancora parlato con nessuno, dopo la chiusura iniziale sta valutando bene tutto. In serata, al portale olandese Voetbal International, Lerby ha smentito le ‘frasi turche’ e spiegato: “Non ho parlato di contratto col Galatasaray, un trasferimento imminente mi sembra improbabile, ma tutto è possibile. Decideranno Wes e Yolanthe, ma dovranno esserci altri contatti. L’Inter non mi ha avvisato di un accordo col Galatasaray. Non mi aspetto novità in tempi brevi”. Eppure altra benzina sull’entusiasmo dei tifosi ieri l’ha gettata il dirigente del Gala, Albayrak: “Il trasferimento di Sneijder interessa a noi, al Presidente, a tutti. C’è un accordo con l’Inter, l’unico freno è legato all’ingaggio molto alto. Però ci sono grandi possibilità che Sneijder accetti la nostra offerta”. Da giorni Inter e Gala hanno trovato un accordo per il cartellino sulla base di quasi 10 milioni, mentre emergono nuove cifre sull’ingaggio proposto a Wes. I turchi temono di creare problemi all’interno dello spogliatoio offrendo una cifra spropositata, quando il più ricco (Melo) prende 2,9 milioni. Quindi i 6 milioni subito sono in effetti 3 abbondanti cui aggiungere bonus e incentivi vari: 25 mila euro a presenza, più 500 mila in caso di scudetto e altrettanti se il Gala arrivasse in semifinale di Champions. Per l’anno prossimo si salirebbe invece a 3,5. Sempre con bonus. La stampa turca impazzisce all’idea di uno Sneijder in giallorosso: e si sprecano i fotomontaggi e si ipotizza già il nuovo numero di maglia, addirittura l’1 visto che la 10 è di Melo e Muslera indossa la 25. Dalla partenza di Sneijder dipendono alcune delle mosse in entrata. Facendo cassa con lui (e magari Alvarez, più di Coutinho: ma la società ha dichiarato entrambi incedibili) si potrebbe chiudere subito per Schelotto (ma è spuntato il Fenerbahçe). Ma anche tenere vivo il derby col Milan per Lodi e preparare una nuova missione in Brasile per Paulinho. Subito o a luglio. Con lui e il Corinthians i contatti non sono mai stati interrotti.