Home Calcio MERCATO. MILAN. Rifiutati 15 milioni. Galliani: “Prince resta incedibile”

MERCATO. MILAN. Rifiutati 15 milioni. Galliani: “Prince resta incedibile”

CONDIVIDI

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Il ghanese 2 ore in sede con Allegri. E il Milan sfida l’Inter: “Chiesto Lodi”. Per ora non si fa…

(Getty Images)

RASSEGNA STAMPA – (M. Pasotto, A. Russo) – Ieri pomeriggio da Galliani, Prince Boateng, accompagnato dal suo agente Wittmann. Una visita durata due ore abbondanti, e così è subito partito il tam tam sull’oggetto dell’appuntamento: scorie residue dopo i fattacci di Busto Arsizio, visto che Prince aveva espresso incertezza sulla sua permanenza in Italia? Semplici richieste contrattuali? Analisi in prima persona della fresca offerta del Galatasaray? Tutte ipotesi lecite, che si sono rafforzate quando, tre quarti d’ora dopo l’ingresso di Prince, è arrivato pure Allegri. Quale quella vera? Diciamo che sul tavolo molto probabilmente sono finite un po’ tutte e tre. Di reale c’è che il Galatasaray nei giorni scorsi aveva fatto un’offerta per l’ex nazionale ghanese. Dovrebbe aggirarsi sui 15 milioni. Ma il ragazzo non avrebbe manifestato grande entusiasmo per Istanbul, e comunque nel tardo pomeriggio Prince è stato blindato a doppia mandata da Galliani: “Non è in vendita, fa parte del presente e del futuro del Milan. In altre parole: incedibile. Il Boa, che scadrà nel 2015, continuerà dunque col Milan, anche se lui vorrebbe farlo ad altre condizioni. Il Boa ha lasciato la sede senza parlare e con un’espressione piuttosto scura. Per quanto riguarda gli altri nomi d’attualità del mercato rossonero, Galliani ufficialmente smonta grossomodo tutte le congetture. In realtà per Zaccardo la questione è sempre in piedi. Ieri l’a.d. ha ricevuto il suo procuratore Alessandro Moggi. Un incontro interlocutorio, al momento non c’è l’intesa di massima sull’ingaggio e l’arrivo del gialloblù è subordinato alla partenza di Abate. Per l’azzurro il Milan attende un rilancio deciso dello Zenit (da 10 a 12), che per ora non è arrivato. Il Milan tramite Moggi jr ha fatto anche un tentativo per Lodi, che di mestiere fa il play davanti alla difesa, ruolo attualmente scoperto. Nulla da fare, il Catania ha detto no, anche se il giocatore potrebbe far pesare la sua volontà col club. Al termine dell’ennesimo pomeriggio frenetico, Galliani si è intrattenuto con i cronisti. Prima scherzando su Allegri: “Ci parliamo 5-6 volte al giorno, mai avuto una donna con cui mi sento così come con lui”. Poi un accenno al neo acquisto Saponara (“Mi ricorda un po’ Kakà), ad Abbiati (“Il rinnovo? E’ uno di famiglia, lui con noi ha una polizza vita”) e a Cristante e Petagna, che stanno mettendosi in bella evidenza con l’Under 18 (“L’anno prossimo faranno parte della prima squadra”).