ALTETICA. DAMILANO: “SCHWAZER ha fatto una cretinata”

L’ex Allenatore del marciatore critica l’atleta altoatesino

 

(getty images)

Parole chiare e dure quelle di Sandro Damilano, ex allenatore di Alex Schwarzer, che attacca senza troppi complimenti il suo ex pupillo: “I motivi del suo gesto? Dal 2009 non parlo con Alex. Ho lavorato con lui dal 2004 fino a 3 anni fa, ottenendo quello che abbiamo fatto. Ha fatto una cretinata, ha rovinato la sua immagine e quella della marcia italiana. Io non ho mai parlato con lui dopo, gli ho inviato solo un sms in tutto questo tempo, dopo la conferenza stampa di qualche mese fa.”. Così il tecnico Azzurro, intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, che ha  poi continuato: “Parlerò con lui, perchè voglio sapere perchè lo ha fatto. Ma non dal punto di vista legale o sportivo, ma perchè ci ha pensato. Perchè un atleta così forte si sia rovinato per questa cosa. Dato che l’inchiesta sfiora anche il mio nome, in uno dei libri che riguardano il dottor Ferrari, in 10 righe che mi riguardano ci sono almeno 5 inesattezze. Molti parlano di Ferrari e di tante altre cose, con modalità e tempistiche che non coincidono con la realtà dei fatti. Se esiste un sistema del doping? Non lo so, l’ultima volta che ho visto Ferrari erano 25 anni fa. E’ un uomo fuori dal mondo dello sport, e chiederò ad Alex perchè ha contattato Ferrari. Di tecnica e di sport Ferrari non sa niente. Tutte queste domande le faro’ anche io ad Alex quando lo rivedrò.”. Infine Damilano ha detto la sua anche sul ruolo di Carolina Kostner:L’estraneità della Kostner? Se lo dice Schwazer, non vedo perchè non crederci. Non so quanto potesse entrare dentro alle questioni sportive di Alex. Non lo voglio difendere, ma si e’ subito preso le proprie responsabilità, ha ammesso le colpe, e pagherà”.