Home Calcio CALCIOSCOMMESSE. BONUCCI e RANOCCHIA saranno interrogati il 15

CALCIOSCOMMESSE. BONUCCI e RANOCCHIA saranno interrogati il 15

CONDIVIDI

RASSEGNA STAMPA – LA GAZZETTA DELLO SPORT – (Valerio Piccioni) – La Procura Figc andrà in ritiro dai due ex calciatori del Bari. Il difensore dell’Inter deve chiarire i rapporti con Iacovelli…

(getty images)

 

Saranno interrogati di domenica Leonardo Bonucci e Andrea Ranocchia. La coppia dei centrali difensivi di quel Bari sotto accusa, quattro partite ‘incriminate’ nelle carte del procuratore Laudati, l’altro filone di quest’epoca di calcioscommesse con Cremona e Napoli, riceverà la visita dei collaboratori di Stefano Palazzi quasi certamente in ritiro, il 15. A Chatillon lo juventino, due giorni dopo il suo allenatore Antonio Conte. A Pinzolo l’interista, che dovrà chiedere qualche quarto d’ora di pazienza ad Andrea Stramaccioni. Ormai il calendario delle audizioni produce ogni giorno il suo colpo di scena quotidiano. E così dopo l’ufficializzazione degli appuntamenti con Conte e Mezzaroma sul filone Siena, ecco le notizie su Bonucci e Ranocchia.

 

Dopo le lacrime. Per lo juventino si tratta però di un incontro scontato. Bonucci era stato al centro di un dilemma mica da poco durante il ritiro di Coverciano, quando le voci sull’arrivo di un avviso di garanzia per lui si erano moltiplicate proprio nel giorno della perquisizione nella stanza di Criscito, che portò poi alla decisione di lasciare a casa l’ex genoano. Da allora c’è stato un Europeo da protagonista e le sue lacrime dopo la finale contro la Spagna hanno fatto il giro del mondo. Le accuse che lo riguardano si concentrano sull’Udinese-Bari 3-3, una delle quattro partite del Bari finite nell’inchiesta.

La sorpresa. Quanto a Ranocchia, la sua audizione ha preso un po’ tutti in contropiede. Il suo nome non era stato almeno pubblicamente citato nella ridda di ricostruzioni sulle quattro famose partite. E’ probabile che l’interista sarà chiamato a rispondere sui suoi rapporti con Angelo Iacovelli, convocato dalla procura per lunedì, l’infermiere che era un po’ l’amico dei giocatori nello spogliatoio barese e che avrebbe avuto un ruolo significativo nel tentativo di addomesticare i risultati delle partite ‘puntabili’.

Venerdì napoletano. I prossimi giorni saranno caldissimi per Palazzi e la sua squadra. Da oggi regnerà il versante napoletano con il caso Sampdoria-Napoli, dopo le confessioni di Matteo Gianello sulla combine ‘offerta’ e rifiutata da Gianluca Grava e Paolo Cannavaro, che saranno sentiti domani nella giornata che prevede anche le audizioni di Walter Mazzarri, Giuseppe Mascara e dello stesso Gianello. I procuratori lavoreranno anche sabato e tutta la prossima settimana: lunedì tocca ad Andrea Masiello, martedì a Filippo Carobbio, il grande accusatore.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore