Home Calcio MERCATO. RAIOLA: “BALOTELLI ha sbagliato, ma non torna in Italia e resta...

MERCATO. RAIOLA: “BALOTELLI ha sbagliato, ma non torna in Italia e resta in Premier”

CONDIVIDI

L’agente dell’attaccante del City parla del delicato momento del suo assistito e smentisce un suo ritorno immediato nel nostro campionato…

(Getty Images)

Mino Raiola, agente di Mario Balotelli, ha parlato ai microfoni di Sky Sport24, su quanto avvenuto negli ultimi giorni con l’attaccante del Manchester City e sul futuro del suo assistito.

Ecco le sue parole:

«

Come mai a Manchester? Quale è la situazione di Balotelli?

Dopo l’ultimo polverone era doveroso che venissi qui a Manchester e sono venuto qua per parlare un po’ con Mancini e stare un po’ con Mario. Niente di mercato, purtroppo.

 

Purtroppo in che senso?

No, purtroppo per voi, ma non c’è niente di mercato. C’è stato un momento di grande tensione, di emozione da tutte le parti, ma adesso la situazione si è molto calmata. Anche Mancini ha espresso tutta la sua speranza per Mario. Quindi, qui si sono calmate le cosiddette acque.

 

Ha capito i suoi errori?

Credo di si, che abbia capito gli errori. Credo che ogni errore che fa va capito, in tutti i sensi. Mario non fa le cose apposta, certe volte gli capita per il suo atteggiamento, per le sue ingenuità. Anche se devo dire che nell’ultima partita, quella dove è stato espulso per due cartellini gialli, non è stato grave tanto per i due cartellini, è stato grave perché è Mario Balotelli e perché ci si aspetta molto più da lui, questo è tutto il senso. Ho pèrlato con il club e anche con dei giornalisti sportivi e la prestazione di Balotelli, a parte i due cartellini, era abbastanza piaciuta. Ieri sono stato con lui allo stadio, ho parlato con il club, è assolutamente tranquillo, non c’è questa intenzione di volerlo cedere in estate, assolutamente no. Mancini ha smentito di aver detto che non lo fa più giocare, ha detto che si aspettava una grande squalifica e di non poterlo più usare, questo si. Adesso si ragiona molto meglio. Mario ha sbagliato, certo, non va bene lasciare la squadra in dieci, ma la prestazione in se contro l’Arsenal, mi dicono quelli del club, non è stata negativa.. Lui, ovviamente, deve imparare a gestirsi meglio in queste situazioni, non solo per il City, ma anche per la Nazionale. Questo lo sappiamo, lui ci tiene tanto e sa che deve migliorare in questo. Non credo che facilmente gli capiterà un’altra cosa del genere, almeno spero.

 

A Balotelli manca l’Italia, il nostro campionato: si trova un po’ a disagio in Inghilterra?

Mario si trova a disagio quando le cose vanno male, ma se vi ricordate, quando quest’anno  le cose andavano bene, ha dichiarato di sentirsi bene a Manchester, di aver trovato il suo equilibrio. Ma Mario sta bene se le cose nel calcio vanno bene e potrebbe star male anche a Milano, quando a Milano le cose vanno male.. A me non fa ne caldo ne freddo il fatto che Mario dice che gli manca l’Italia, perché è giusto che sia, perché è, comunque, italiano, ha la sua famiglia lì, ha gli amici. Non è questo il fatto, il fatto è che deve rimanere in Inghilterra, perché fa bene alla sua carriera, perché deve uscire dall’Inghilterra come un vincitore e non è vero che si trova male, perché me lo ha detto molte volte. Gli manca l’Italia, questi si, e sicuramente non finirà la carriera in Inghilterra , o fuori dall’Italia. Finirà la sua carriera in Italia, ma non è il momento per ritornarci. Anche perché, dopo la chiacchierata di ieri con il club, non c’è assolutamente nessuna intenzione di privarsi di Mario. C’è una grande intenzione di volerlo migliorare, di crescere insieme e di fare con lui grandi cose. Un talento come Mario, alla sua età, al mondo non c’è.

 

C’è un derby milanese di mercato per Balotelli?

Penso che quando Mario decide che sarà veramente il momento di tornare, ci sarà un grande derby di mercato e faremo un bello show solo per questo trasferimento, ma non è il momento di tornare. Mario deve crescere e imparare qua a Manchester. Il derby di mercato può attendere, se sarà fra un anno o due anni vedremo, ma non è il momento adesso. Noi non chiederemo al Manchester il trasferimento d Mario ad un’altra squadra.

 

Sulla Nazionale.

Per Mario la nazionale è una cosa particolarmente emozionante e ci tiene tanto.

 

Il matrimonio Natali-Milan si farà?

Vedremo, con Natali abbiamo in programma una riunione con il proprio club, la Fiorentina, ma non credo che siamo vicini al Milan, a dire la verità. Quindi, vedremo. Ci sono varie proposte dall’Italia e dall’estero, ma facciamo prima questo incontro con la Fiorentina e poi decidiamo.

 

Su Hamsik

Per i prezzi che ha giustamente per i suoi giocatori il Napoli, in Italia oggi non c’è mercato. Quindi, Hamsik, o gli altri due (Lavezzi e Cavani, ndr), o qualsiasi altro giocatore grandissimo che vuole andare via, sicuramente non troverà il cliente in Italia.

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore