MILAN. Pasqualin su Montolivo: “Rossonero per 4 milioni e un giocatore”

Uno dei giocatori che nell’estate che è da poco passata che è stato più volte accostato al Milan è stato Riccardo Montolivo, ormai sempre più in rotta con la Fiorentina di cui indossava la fascia di capitano fino a poco tempo fa, ma che gli è stata tolta a causa della dichiarata volontà di non  rinnovare il contratto in scadenza il prossimo giugno ed è per questo che in modo ufficiale a partire da gennaio potrà essere libero di accordarsi con una nuova squadra.

Il destino del centrocampista è sembrato però sempre più lontano dai rossoneri dopo la scelta della società di via Turati di ingaggiare Aquilani e Nocerino, occasioni di mercato che si sono concretizzate negli ultimi giorni di trattative, anche se il tecnico Allegri non ha mai nascosto la sua predilezione per il viola pur non avendo mai accattivato troppo i gusti dei tifosi rossoneri abituati a vedere giocatori ben più talentuosi come sono stati in passato ad esempio Pirlo, Ronaldinho o Rui Costa. Montolivo quindi approfitterà certamente di questo periodo per trovare una squadra che possa accontentare le sue ambizioni di iniziare finalmente a vincere visto che ha ormai ventisette anni e questa rappresenta l’età della maturità per ogni giocatore e pur non essendoci state ancora conferme ufficiali il club di via Turati continua a essere il favorito per poterlo ingaggiare.

A sbilanciarsi in merito a un possibile passaggio in rossonero è stato il suo stesso agente Claudio Pasqualin, che raramente si sbilancia se non ci sono fatti concreti: “Penso che l’esperienza di Montolivo alla Fiorentina possa risolversi, senza continuare con scontri verbali e problemi per Mihajlovic, con la cessione del giocatore a gennaio. Reputo il Milan il club maggiormente interessato alle prestazioni del centrocampista, e penso che con un’offerta di quattro milioni di euro, oltre magari al prestito di un giocatore, Montolivo possa lasciare la Fiorentina già nella prossima sessione di mercato. E’ evidente che il processo di ringiovanimento del centrocampo del Milan possa portare Allegri ad interessarsi, fin dalla prossima sessione di mercato, ad un giocatore talentuoso come Montolivo. Una partenza di quest’ultimo a gennaio credo eviterebbe il procrastinarsi dei problemi fra il giocatore e la piazza di Firenze, e consentirebbe al club viola di non perdere Montolivo a costo zero, cosa che porterebbe ad una mancata valorizzazione di un giocatore su cui la Fiorentina negli anni scorsi ha investito moltissimo”.

Nel caso in cui la cessione di Montolivo si concretizzasse già nel prossimo mese di gennaio il Milan non potrà però acquisire il giocatore gratuitamente, ma l’inserimento di un giocatore come contropartita e un elemento che potrebbe accontentare le esigenze dei viola potrebbe essere Urby Emanuelson, in rossonero dallo scorso gennaio ma che ancora non ha totalmente convinto la platea milanista sempre piuttosto esigente, anche se non sempre è stato impiegato stabilmente e nella stessa posizione in campo. La Fiorentina potrebbe essere quindi in club adatto per permettere al giovane olandese di giocare nel suo ruolo più adatto e di avere maggiore spazio in squadra, ma con la possibilità di provare a tornare in rossonero visto che la formula prescelta per il trasferimento sarebbe la comproprietà.

Ilaria Macchi

Gestione cookie