CORRIERE DELLO SPORT. Svaligiata casa Cavani: l’attaccante l’ha saputo dall’Uruguay

CORRIERE DELLO SPORT. Svaligiata casa Cavani: l’attaccante l’ha saputo dall’Uruguay

Il giocatore del Napoli è sconvolto dall’accaduto

(getty images)

Succede nella notte tra sabato e domenica e succede a Edin­son Cavani di essere informato in Uruguay, dov’è in ritiro con la Na­zionale, che gli hanno messo sottoso­pra l’abitazione: un blitz favorito dall’oscurità ma anche dalla perce­zione, dei ladri, che là dentro non ci fosse anima viva. L’attaccante era dall’altra parte del mondo insieme alla mo­glie, Maria Soledad, e al figlio, il piccolo Bauti­sta, rientrati in Uruguay con il bom­ber domenica scorsa. Furto con scasso, hanno annotato i Carabinie­ri dopo le prime perlustrazioni, come riporta Il Corriere dello Sport: poi, sommaria verifica, in attesa che rientri il padrone di casa per ren­dersi conto di cosa gli sia stato real­mente sottratto. Per ora, sembra che manchino oggetti d’oro, qualche orologio – per un valore di circa die­cimila euro – ed indumenti e, manco a dirlo, le magliette di Cavani e quel­le che il centravanti in genere scam­bia con compagni o avversari.


Gestione cookie