MILAN. ALLEGRI: “Dal 12 luglio penseremo alla Supercoppa”

(Foto Getty Images)

ALLEGRI AL WORKSHOP MILAN – Massimiliano Allegri parla dal workshop rossonero di Livorno:

‘La Supercoppa sarà molto importante: dal 12 luglio penseremo solo a prepararci bene per quest’impegno. Credo che di priorità non ce ne saranno: bisogna essere competitivi in tutte e tre le competizioni. In Europa solo il Barcellona è più forte di noi. Mi piacerebbe essere l’allenatore della seconda stella sulla maglia del Milan. Ma mancano ancora due scudetti. Con la partenza di Pirlo, abbiamo bisogno di un giocatore dalle qualità tecniche importanti. Mancano ancora due mesi alla fine del mercato, la società sa perfettamente cosa manca alla squadra’.

‘Le cose migliori si fanno alla fine del mercato: comunque noi abbiamo già preso Mexes, Taiwo e El Shaarawy, il miglior talento della sua età. Neymar, Ganso e Danilo hanno tanto da dimostrare. Cassano rimane perché ha fatto bene. Come lui resta anche Thiago Silva, giocatore troppo importante: a parte Nesta è due-tre spanne sopra tutti gli altri difensori del mondo’.

Infine una battuta su Gasperini: ‘Gasperini è uno dei migliori allenatori italiani, ma io e lui siamo diversi, basta chiedere a Galeone che ci ha avuti entrambi’.