SAMPDORIA. PALOMBO: “Siamo tutti colpevoli per quello che è successo”

(Foto Getty Images)

PALOMBO DIFENDE I COMPAGNI – Il capitano della Sampdoria Angelo Palombo difende i compagni Curci e Maccarone e il tecnico Cavasin, duramente contestati dai tifosi blucerchiati. “Non ci può essere un unico colpevole, ha detto, per quello che è successo. Le responsabilità vanno divise tra tutti quanti, giocatori e società. Palombo risponde cosi alla domanda sul suo futuro in squadra:  ‘La proprietà ha parlato chiaro, ha intenzione di ripartire’.