JUVENTUS. Il nuovo stadio è pronto. Krasic non vede l’ora di giocarci.

(foto Getty Images)

In attesa di definire le strategie di mercato della prossima stagione, la Juventus riparte da una certezza: il nuovo impianto della prossima stagione. Ieri il presidente Agnelli ha ufficialmente inaugurato la mostra fotografica dedicata alla storia della costruzione dell’impianto. Il presidente bianconero non ha nascosto l’orgoglio per un’opera di grandissima importanza: “E’ un orgoglio immenso per noi poter far vedere come il progetto stia rispettando i tempi in modo da consentirci dalla prossima stagione di giocare in casa nostra nel senso più stretto del termine. Per questo lavoro così importante e articolato voglio rendere merito a Jean Claude Blanc per ciò che ha saputo seguire con grande professionalità. Questo stadio ci permetterà di rapportarci in maniera paritaria con i maggiori competitor europei. L’impianto rappresenterà una fonte di ricavo. Come l’0ld Trafford? Beh, ci vorrà del tempo per raggiungere certi livelli, anche lo stadio del Manchester United è cresciuto col passare dei mesi e degli anni”.

Il nuovo stadio sarà una struttura all’avanguardia, e molti giocatori non vedono l’ora di metterci piede dentro, tra cui Krasic:”Questo stadio in cui giocheremo sarà bellissimo. Nella mia carriera ne ho visti tanti e quello che mi ha colpito più di tutti è l’Olimpico di Roma. Fantastico, e non solo perché quest’anno lì abbiamo vinto due volte su due”.

D.G.