Home Calcio JUVE-BARI 2-1, tre punti sofferti per i bianconeri

JUVE-BARI 2-1, tre punti sofferti per i bianconeri

CONDIVIDI

IL TABELLINO
Juventus-Bari 2-1
Juventus (4-4-2):
Buffon; Sorensen (19’st Motta), Bonucci, Chiellini, Traorè (32’st Grygera); Krasic, Sissoko, Aquilani, Pepe; Del Piero, Giannetti (12’st Martinez). A disposizione: Storari, Salihamidzic, Legrottaglie, Buchel. All.: Delneri.
Bari (4-4-2): Gillet; A.Masiello, Belmonte, Glik, Rossi; Romero, Donati, Gazzi, Alvarez; Kutuzov (5’st Okaka), Rudolf (31’st Castillo). A disposizione: Padelli, Rivas, Crimi, Parisi, Raggi. All.: Ventura.
Arbitro: Brighi di Cesena
Marcatori: 43′ Del Piero (J), 11’st Rudolf (B), 34’st Aquilani (J)
Ammoniti: Sorensen (J), Donati, Castillo (B)

Arriva la prima vittoria del 2011 in casa JUVENTUS, ma quanta sofferenze per l’undici di DEL NERI! La fortuna, di certo, non è dalla parte dei bianconeri dato che, dopo i già noti infortuni di IAQUINTA, QUAGLIARELLA TONI, all’ultimo ha dato forfait anche AMAURI e quindi la squadra di casa si è vista costretta ad entrare in campo col solo DEL PIERO affiancato dal giovane GIANNETTI, al debutto in Serie A. E’ proprio l’intramontabile capitano bianconero a portare in vantaggio i suoi allo scadere del primo tempo grazie a una conclusione da calcio piazzato che non lascia scampo a GILLET. Nella ripresa la compagine torinese parte bene, ma al 12′ la rete del pareggio del BARI gela l’Olimpico di Torino: Alvarez  dalla sinistra serve RUDOLF, che al suo debutto con la maglia biancorossa va in gol spiazzando BUFFON. La partita si riavviva sopo la rete del pari, ma nessuna delle due squadre sembra trovare varchi utili per colpire ancora. E, infatti, la rete del vantaggio bianconero arriva un’altra volta sugli sviluppi di un calcio piazzato: è sempre capitan DEL PIERO a incaricarsi della battuta, ma stavolta il numero dieci bianconero non calcia direttamente in porta e la sfera, dopo una deviazione della difesa del BARI, finisce tra i piedi di AQUILANI, che non ci pensa due volte e di destro batte GILLET

Dopo l’ingresso in campo di Martinez al posto di Giannetti, è la volta di Motta per Sorensen. Ora le squadre sono lunghissime: gli uomini di Ventura sono velocissimi in contropiede ma l’ultimo passaggio è sempre da dimenticare. Sull’altro fronte Pepe conclude malissimo sul primo pallone messo al centro da Krasic. Al 34′, altra punizione per la Juve dal limite, ancora ‘causata’ da Glik. Questa volta Del Piero non calcia direttamente in porta ma la alza in area, respinge la difesa biancorossa, Aquilani riprende col destro e realizza il 2-1. Ma il Bari non si arrende. Donati ha la possibilità di calciare ma serve, male, Romero. Occasione sprecata. La Juve vince ma in questa giornata sono da salvare solo i tre punti. Per il resto brutta prestazione. D’accordo, tante assenze. Ma troppa sofferenza comunque.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore